DAL 1° AGOSTO , 70 NUOVI FUNZIONARI ALLA REGIONE BASILICATA.

0

 Il 24 luglio firmeranno i contratti i primi 70 vincitori dei concorsi pubblici indetti dalla Regione Basilicata. Le graduatorie approvate sono relative ai profili di funzionario (già cat. D). L’inizio del servizio è previsto per il 1° agosto. Abbiamo dato priorità ai profili tecnici, perché sono la vera necessità dell’amministrazione regionale, un problema a onor del vero nazionale e non solo lucano. Le graduatorie saranno ovviamente utili anche per successivi scorrimenti, dato il turn over che vi sarà nei prossimi mesi e anni, turn over che cambierà la pubblica amministrazione regionale, avviandoci al tanto atteso ricambio generazionale. La Regione Basilicata torna ad assumere: dopo la stabilizzazione dei precari, i nuovi posti con concorso pubblico. Un cambiamento importante rispetto al passato. Tutto alla luce del sole, tutto trasparente, tutto nella legalità. Così si costruisce una nuova fiducia tra cittadini e istituzione regionale. Così diamo opportunità a centinaia di giovani e meno giovani lucani. Nelle prossime settimane si procederà con le ulteriori graduatorie, per giungere ad assunzione di tutti i 123 profili messi a concorso. Voglio ringraziare tutto il personale che ha lavorato per raggiungere tale obiettivo”. Lo afferma in una nota il Presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi.
Sono state già inviate le comunicazioni ai vincitori dei predetti profili: RB-STI1 / RB -STI2 / RB-STG / RB-STA / RB-SPPTI / RB-SEF per totali n. 76 unità (effettivi 70 poiché 6 candidati risultano vincitori per due profili STI1 e STI2).

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi