A INDUSTRIA E COMMERCIO I 23 MILIONI DELLA CARD

0

Diciannove milioni provenienti dalla ex carta carburanti ,più tre milioni di economia maturati nei progetti 2013-2014 saranno investitia così:10 milioni di euro per l’attuazione di misure di coesione sociale; 9 milioni 74 mila euro circa per l’attuazione di misure di sviluppo economico; 3 milioni 500 mila al fine di incrementare la dotazione finanziaria degli altri progetti. Questo, dice l’assessore Cupparo in risposta alle dichiarazioni del  suo predecessore Cifarelli, ora ai banchi dell’opposizione, “ci consentirà di attivare l’A.P. Piani di Sviluppo Industriale attraverso pacchetti interati di agevolazione (Avviso Mini PIA) per poco meno di 6 milioni di euro; l’Avviso Pubblico Impresa Artigiana Innovativa finalizzato alla costituzione di un fondo per la tutela, lo sviluppo e la valorizzazione delle imprese artigiane per complessivi 3,5 milioni di euro; l’avviso pubblico “piccola distribuzione in marcia verso l’innovazione” finalizzato al rilancio delle attività commerciali dei centri urbani per complessivi 1 milione 140 mila euro; dottorati di ricerca in tecnologie abilitanti “industria 4.0” (esteso alla scuola di specializzazione biennale in archeologia) per 1 milione 50 mila euro ;Assegni di ricerca biennali per lo sviluppo di tecnologie e progetti industriali per l‘economia della decarbonizzazione assegnati presso enti di ricerca e Unibas per 1 milione di euro”. Di particolare rilievo inoltre è il contributo per l‘assunzione dei lavoratori fuoriusciti alla mobilità ordinaria e in deroga presso enti pubblici per la tutela del patrimonio forestale pubblico, il contenimento del rischio idrogeologico e la messa in sicurezza dei territori con un fondo di 10 milioni di euro. Abbiamo già dimostrato – conclude polemicamente Cupparo – la prima differenza dalla precedente Giunta: noi non annunciamo i provvedimenti ma li comunichiamo quando sono già esecutivi senza partecipare alla gara di chi lo fa per primo”.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento