Arriva il parental control automatico per i minorenni sugli smartphone

0

La tutela dei minori sul web è stata affrontata dall’AGCOM  ( l’Autorità Garante delle Comunicazioni)  con una delibera che obbliga le compagnie ad inserire sugli smartphone in possesso dei ragazzi il parental control  automatico., Il provvedimento va iun vigore dal 21 novembre prossimo. Finora la legge prevedeva che, per ottenere una sim personale, l’età minima richiesta sia di 8 anni. Ma la maggior parte degli operatori telefonici richiede un’età minima più alta, fino a 15 anni. Dal 21 novembre, scatterà l’obbligo di fornire in automatico e gratuitamente lo strumento del parental control nelle offerte riservate ai minori, in modo che non possano più accedere ad una serie di contenuti vietati. Secondo la delibera, sulle linee mobili intestate a utenti maggiorenni, l’attivazione del servizio avverrà previa richiesta del titolare. Il blocco potrà essere richiesto anche sulle sim utilizzate dai minori, ma intestate ai genitori. Saranno otto i settori ritenuti inappropriati, che verranno oscurati sugli smartphone dei minori. Ad esempio, i siti che promuovono la vendita e l’utilizzo di armi o che inducono al gioco d’azzardo.  Ma anche quelli che incitano a violenza, razzismo, disturbi alimentari e all’utilizzo di alcol e droghe. Saranno oscurati anche i siti e i tutorial che spiegano come nascondere la propria attività online e che promuovono l’anonimato in rete. Il divieto include anche i siti riconducibili a sette religiose e i portali che diffondono o promuovono la vendita di materiale pedopornografico.  I gestori telefonici saranno chiamati a fornire assistenza gratuita per l’attivazione, la configurazione e la disattivazione del parental control e dovranno sensibilizzare i genitori sull’utilizzo dello strumento sugli smartphone. Infine, entro 30 giorni dall’entrata in vigore della delibera, i gestori dovranno obbligatoriamente comunicare ai propri utenti under 18, in possesso di una sim personale, la possibilità d’installare il servizio.

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi