Breve anomalia calda…..

0

Ernesto Piragine

Che vivessimo in una fase meteo calda si era capito già dal comportamento della stagione invernale appena trascorsa, ma che dovessimo trovarci catapultati in piena estate non ce lo aspettavamo. Nel prossimo week-end, infatti, mentre il nord e parte del centro faranno i conti con due distinte ma intense perturbazioni atlantiche che apporteranno diffuso maltempo e nevicate anche abbondanti sulle Alpi, in media oltre i 1500 metri, il sud peninsulare sarà interessato da una imponente risalita onda africana che nella giornata di domenica farà impennare i termometri verso l’alto.  Fortunatamente, soprattutto per l’agricoltura, l’eccessivo aumento delle temperature sarà momentaneo e di breve durata, in quanto già dalla serata festiva le correnti si disporranno da ovest risultando più fresche.

 

 

Previsioni per la Basilicata :

 

Sabato :  i nostri cieli saranno solcati da nubi alte e sottili che copriranno solo in parte l’irraggiamento diurno. Nel complesso il clima sarà asciutto e mite in quanto le temperature inizieranno una vistosa fase di aumento.

 

Domenica :  la giornata festiva trascorrerà all’insegna del bel tempo con le temperature che facilmente si assesteranno sui 20 gradi anche intorno ai 1000 metri . Soltanto il materano, visto l’alto tasso di umidità che la bolla d’aria calda in arrivo conterrà al suo interno, potrebbe avere un clima a tratti nebbioso; altrove sarà quasi  estate, con le zone collinari joniche che, nel caso di condizioni favoniche, potranno superare facilmente  i 22/23 gradi. Dalla nottata è previsto un graduale peggioramento con le prime piogge che bagneranno il lagonegrese e allontaneranno i primi tepori stagionali.

 

Lunedì : l’arrivo di correnti da ovest molto più fresche, andandosi a scontrare con la preesistente aria calda, potrebbero causare anche dei temporali soprattutto sulle zone tirreniche. Il peggioramento dal pomeriggio si estenderà alle rimanenti zone della Regione specie nei settori interni. Le maggiori schiarite le ritroveremo sui settori orientali, dove la catena appenninica non permetterà il passaggio della nuvolosità più consistente. Le temperature saranno in graduale diminuzione

 

Altre figure depressionarie potranno intervenire nel corso della settimana con ulteriore maltempo ma sempre in un contesto non freddo.

Share.

Sull'Autore

Ernesto Piragine

Lascia un Commento