BUONA LA PRIMA

0

GIOVANNI VACCARO

È lunga l’estate di chi “Non può stare senza il suo Potenza”, ma alla fine tra ferie che finiscono e scuole che si apprestano a ricominciare, il ritorno al solito tran-tran è stato allietato da un gol di Murano che al 61’ di Potenza-Casertana ha donato ai leoni la prima vittoria stagionale. L’ultima volta che il Potenza iniziò un campionato di Serie C in casa correva la stagione 2007-2008, in panchina c’era Pasquale Arleo e la partita finì 4-0 contro un Pescara che doveva ancora sistemare qualcosa nella rosa. Alla sua prima comparsa in Serie C il Picerno di Mr. Giacomarro riesce a strappare un punto sul difficile campo di Cava dei Tirreni vedendosi rimontare al 40’ del secondo tempo, un risultato da non disprezzare che non complica i piani della leonessa della lucania. 

È molto difficile parlare di statistiche dopo una sola giornata di campionato perché i dati da analizzare sono ancora troppo pochi e porterebbero certamente a risultati sbagliati. Ci sono però alcuni segnali che permettono di porsi delle domande. In base ai pronostici, ci si aspettava la vittoria di Bari, Catania, Ternana e Catanzaro e così è stato. Mentre anche dalla Reggina si aspettavano i tre punti, ma i calabresi non sono riusciti a passare a Francavilla. Quale tra queste cinque che ad oggi sono le più accreditate per la vittoria riuscirà a sfangarla e a conquistare la Serie B? La vittoria casalinga del Potenza nella sfida da tripla contro la Casertana, e le vittorie di Monopoli e Viterbese in sfide non difficilissime, mandano queste 3 squadre alla pari delle “prime della classe”, sarà da loro che uscirà la sorpresa finale?

Steccano la prima Casertana e Teramo, avendo giocato in trasferta e su due campi rognosi come Potenza e Catanzaro nessun allarme per ora, ma cosa dovremo aspettarci da loro nelle prossime giornate? Nelle 10 partite disputate sono stati segnati 28 gol (tra i quali anche un’autorete) ben 5 in più dei 23 segnati l’anno scorso nella prima giornata. Spicca il tennistico 3-6 del Catania ad Avellino. Il dato è che in tutte le partite si è segnato almeno un gol, le uniche squadre rimaste a secco sono Casertana, Rende, Sicula Leonzio e Vibonese. Saranno solo i fuochi d’artificio della prima giornata o ci aspetta un campionato pieno di gol ed emozioni?

 

Tutte queste domande per ora non hanno risposta, ma la troveranno nei prossimi mesi. Per questo, buon campionato a tutti e che vinca il …!

 

FORZA POTENZA!!!

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Nato a Potenza nel 1992 sono cresciuto in questa città. Essendo sempre stato orgoglioso della mia terra natia, molti dei i miei interessi la riguardano in maniera piuttosto diretta, al tifo per l’Inter ho presto sostituito il tifo per il Potenza Calcio, ad una serata al cinema davanti ad un film straniero ho sempre preferito uno spettacolo in vernacolo potentino, conosco a memoria “Viscledda” e “Lu Braccial” e se mi si chiede cosa voglio mangiare la domenica a pranzo certamente la mia risposta sarà “Strascinati”. Sin da piccolo sono sempre stato appassionato di Storia classica e medievale, e di storie in generale, principalmente mi appassiona la letteratura fantasy, ho letto e riletto più volte la saga di Harry Potter e sono rimasto incantato nel leggere i libri di Tolkien. Da sempre piuttosto negato negli sport, adoro passare serate in sedute di giochi da tavolo e giochi di strategia, in cui il ragionamento conta molto più del valore fisico. A fronte dei miei interessi “umanistici”, ho sempre avuto un buon talento in matematica e con i numeri in generale ho sviluppato un impostazione molto razionale che nel 2017 mi ha condotto al più grande successo, la laurea con lode in ingegneria civile presso l’UNIBAS. Come ogni giovane lucano ho avuto qualche problema ad entrare nel mondo del lavoro, ma oggi collaboro con uno dei migliori studi d’ingegneria potentini, e il futuro… chissà dove mi porterà.

Lascia un Commento