CI RISIAMO: CADUTA MASSI E STRADA CHIUSA A MARATEA

0

Puntualmente all’inizio della primavera arriva la notizia di una caduta massi lungo la strada 18  la Tirrenica inferiore. Le piogge, un poco di neve hanno ricreato una situazione che è cronica e che non viene affrontata per come si dovrebbe. La chiusura, anche questa non è una novità, è nel tratto  tra marina di Maratea e Castrocucco, dove come si sa un vasto incendio due anni fa ha praticamente interessato tutto il versante superiore della strada. Il sindaco della cittadina tirrenica  specifica che ” al km 241 + 800 della SS18 tra le frazioni di Castrocucco e Marina, dopo la caduta dei massi che in parte sono arrivati sulla sede stradale, è stata disposta dall’Anas una chiusura temporanea del tratto stradale. La stessa Azienda ha già mandato una squadra di rocciatori  che si è portata in quota per verificare lo stato della parete rocciosa: “Il sopralluogo ha evidenziato che a seguito della massa rocciosa che si è staccata è necessaria la messa in sicurezza prima di poter consentire la viabilità, la chiusura totale della strada si rende necessaria per bonificare la parete, disganciare i massi in bilico con rimozione di quelli frenati dalle reti e sostituzione delle reti danneggiate” Il problema che va posto è che su quella strada occorre una vigilanza e un monitoraggio permanente per non dover intervenire dopo la cadutra dei massi, ma per evitare che essi cadano, in presenza di automobilisti che la percorrono. C’ è bisogno di una grossa operazione di risistemazione delle barriere e sopratutto c’è bisogno di una squadra che monitori, sopratutto in primavera ed autunno la situazione. La popolazione è stanca, e non può mettere in conto che tre mesi all’anno deve andare a fare il giro per le montagne. la foto è tratta dal post del sindaco di maratea , Domenico Cipolla.

 

Share.

Sull'Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento