COME VA LA STAZIONE UNICA APPALTANTE

0

L’attività svolta dal dipartimento Stazione unica appaltante della Regione Basilicata nel corso del 2018 oggetto di audizione durante i lavori della seconda Commissione consiliare. L’organismo, presieduto da Luca Braia (Pd), ha ascoltato la dirigente generale del dipartimento Sua-Rb, Liliana Santoro, la quale, dopo aver ricordato ai commissari la mission della stazione, costituita nel 2015, a cui sono attestate le tre diverse funzioni codificate dal legislatore nazionale, quella di centrale di committenza, stazione unica appaltante e soggetto aggregatore, ha relazionato sull’avanzamento delle attività realizzate e sui modelli organizzativi adottati.  

La relazione, ha ricordato Santoro, così come prevede la legge regionale n. 5 del 2015, è stata presentata anche in prima Commissione consiliare. Fornendo alcuni dati riferiti agli anni addietro, Santoro ha dimostrato come il numero delle gare sia cresciuto nel tempo (nel 2015 sono state pubblicato sei gare, di cui due per il settore sanitario e quattro per la Regione, nel 2016 le gare sono state 14, nel 2017 35 gare di cui 22 nel settore sanità, nel 2018 40 gare) e che il maggior numero di gare ha riguardato il settore sanità. Le gare pubblicate ad oggi, dal 2015, sono state 95.

“Tra i dati degni di attenzione, ha precisato la Dirigente generale del dipartimento Sua-Rb, la riduzione dei ribassi di gare e del costo dei prodotti acquistati; il livello di trasparenza assicurato grazie alle procedure telematiche utilizzate per tutte le fasi del sistema di gara; il monitoraggio del contenzioso: per l’87 per cento delle gare non sono presenti contenziosi”. 

“Mentre negli anni passati – ha precisato Santoro – la stazione si muoveva grazie al protagonismo di poche unità lavorative, oggi la Sua-Rb conta 30 persone. Trenta addetti che con professionalità riescono ad assicurare un dato temporale per lo svolgimento dell’appalto di una gara che va dai 210 giorni a 230 giorni. Un dato positivo, sicuramente migliorabile, ma degno di nota. Come è da sottolineare il fatto che la stazione non lavora solo per la Basilicata, in quest’ultimo periodo abbiamo ricevuto due richieste provenienti dalla Calabria che vogliono utilizzare la nostra struttura”. 

Rispetto alla composizione delle commissioni di gara, Santoro ha spiegato che il dipartimento si è dotato di un albo, istituito con delibera di Giunta regionale, che viene definito per tipologia di attività e che potrebbe essere aperto anche ai liberi professionisti così da avere una platea più ampia, considerato che molti colleghi sono oberati di lavoro per cui hanno difficoltà a partecipare ai lavori delle commissioni. Tra gli obiettivi per il prossimo anno: la possibilità di lavoro da parte delle commissioni da postazioni remote, ovviamente con la dovuta attenzione sul livello di sicurezza. 

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi