DE LUCA- PD E’ UNA STRADA OBBLIGATA PER FERMARE SALVINI

0

Il fuoco di sbarramento su De Luca sindaco con l’appoggio del centrosinistra è cominciato. Il centro democratico, senza fare nomi, ha fatto capire che non è più tempo per trasversalismi e manovre sottobanco e che il centrosinistra ha una sola arma per rimanere in piedi: rinnovarsi negli uomini e nelle cose da fare. Una posizione legittima per chi non ha mai accettato l’inciucio tra un pezzo della maggioranza consiliare del pd e un Sindaco che era minoritario in consiglio comunale. Eppure quella manovra , frutto di intesa fra Pittella, Speranza da un lato e De Luca dall’altro, ha consentito alla città di rimettersi in piedi, di eliminare il dissesto in cinque anni di governo,  e di migliorare la vivibilità, soprattutto riguardo al tema gigantesco dei rifiuti , della pulizia del verde e della viabilità pedonale lungo il parco fluviale. Ora, che a viaggio concluso ognuno torni a casa propria , è nelle cose possibili, soprattutto quando un De Luca dichiara di non volersi ricandidare, forse sperando , come è successo, che qualcuno o più di qualcuno lo tirasse per la giacca dicendogli che quel suo gesto significava la fine di una intera esperienza e non solo la rinuncia di un Sindaco alla politica. Sta di fatto che, col mezzo ripensamento da parte del sindaco uscente, il pd non può rinnegare quella esperienza, né può farcela da solo.  Se è vero che l’imperativo politico è di fermare l’avanzata di Salvini anche dal lato esposto dei Comuni capoluoghi, allora non c’è dubbio che una alleanza convinta tra De Luca e tutto il centrosinistra è una mossa obbligata dalla ragion politica. Non è stato solo De Luca a salvare la città, ma anche quel vasto pezzo del pd che si è trovato a fare una scelta tra togliere subito l’ossigeno ad un Sindaco oppure farlo governare in accordo col centrosinistra.  Ne consegue che, ragionando sempre con la logica politica, rinnegare quella esperienza ( da un lato come dall’altro) significa  rinunciare  a capitalizzarla in nome di un centro moderato che ha rifiutato l’estremismo così come in nome di una sinistra che ha privilegiato il bene di una città rispetto all’immobilismo e allo sfascio.  Questo a prescindere dalle convenienze elettorali a viaggiare insieme, sia per De Luca che per il centrosinistra perchè , andando ognuno per proprio conto, fanno fare una passeggiata al sindaco leghista e rimettono in gioco i cinque stelle per il ballottaggio. Più stronzi di così, sarà difficile immaginarne. rocco rosa

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento