DONATINO GRIECO, IL CROB GLI DEVE MOLTO

0

Vorrei ricordare Donatino Grieco, che ci lasciato oggi, non solo per le sue doti professionali e di umanita’, in questa fase di produzione di odio e della prevalenza della incompetenza nell’agire amministrativo e politico, Donatino pensava e sapeva  confrontaRSI

Il confronto é  la voglia di arrivare ad un risultato comune, mentre il dialogo frequenta spesso punti di vista che non si incontrano: si fissano i paletti per non arrivare ad una sintesi.
Con lui, nei diversi settori dove e’stato protagonista, molte cose sono state fatte per la sanita’, il sociale, il lavoro:specialmente per i deboli.
Lo ricordo in particolare per una giornata. All’alba ci ritrovammo in un bar vicino all’ospedale psichiatrico di Potenza. Io con due assistenti e lui per una attivita’ ispettiva del Consiglio Regionale. Trovammo nel reparto ortofrenico del Don Uva gli ospiti legati alle sedie e carne argentina congelata del 1937, dismessa dall’esercito italiano, per il vitto dei degenti e circa un miGliaio di libretti postali degli stessi conservati in direzione con interessi ridicoli, per pattuizioni in nero su conti privati. Da quel giorno partirono inchieste, rivisitazioni delle convenzione ed un diverso trattamento degli ospiti e del personale. Anche meno sedativi ed altro. “
Pietro Simonetti e tutta la redazione di PaSSAGGIO A sD
Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento