I RISCHI DELL’AUTONOMIA

0

Il Coordinamento per la Democrazia Costituzionale di Potenza organizza oggi un dibattito sul tema dell’autonomia differenziata. L’evento si terrà online, sulla pagina Facebook dell’associazione, e coinvolgerà non solo due esponenti nazionali del CDC, ma anche i rappresentanti delle principali associazioni sul territorio lucano.

È un’occasione di incontro e di riflessione su un argomento scottante che ha raggiunto grande attualità nelle ultime settimane. Le Regioni che hanno chiesto di intraprendere il percorso descritto dall’art. 116, 3° co., Cost. sono infatti riuscite a ottenere un’accelerata procedurale dal Ministro per gli Affari regionali Boccia. Ricompare così nel dibattito pubblico il tema della secessione dei ricchi, che il Governo giallo-verde aveva molto accelerato e che per varie ragioni ha dovuto confrontarsi con molti intoppi. Tra i quali il più importante: il serio rischio per la coesione territoriale e sociale dell’Italia intera.

L’incontro, moderato da Margherita Torrio (referente del CDC Potenza), sarà introdotto dal professor Claudio De Fiores (Università Vanvitelli). Le conclusioni sono state affidate ad Alfiero Grandi, che fa parte del direttivo nazionale del CDC. Intervengono, tra gli altri, Antonio Prestera per la Rete degli studenti medi di Basilicata (neoeletto Presidente della Consulta provinciale degli studenti), Angelo Summa per la CGIL Basilicata, Enrico Gambardella per la CISL Basilicata, Vincenzo Tortorelli per la UIL Basilicata, Biagio Stabile per la Sezione ANPI Bruna Dradi di Potenza, Paolo Pesacane per l’ARCI Basilicata e Marco Di Geronimo per NOstra Potenza.

L’incontro si terrà sulla pagina Facebook del CDC Potenza a partire dalle 17.30.

Condividi

Sull' Autore

Marco Di Geronimo

Classe 1997, appassionato di motori fin da bambino. Ho frequentato le scuole a Potenza e adesso studio Giurisprudenza all'Università degli Studi di Pisa. Ho militato nella sinistra radicale, e sono tesserato all'Associazione "I Pettirossi". Mi occupo di politica (e saltuariamente di Formula 1) per Talenti Lucani. Scrivo anche per Fuori Traiettoria (www.fuoritraiettoria.com), sito web di cui curo le rubriche sulla IndyCar e sulla Formula E. In passato ho scritto anche per ItalianWheels, per Onda Lucana e per Leukòs.

Rispondi