IL POTENZA AFFRONTA LA VIBONESE

0

Giovanni Benedetto

Il tour di force del Potenza  continua sul campo ospite Luigi Razza di Vibo Valenzia.
Un solo precedente, in terza serie nazionale, al  Razza contro il Potenza. Due stagioni addietro fu l’attaccante meteora Edgar Cani a risolvere la partita con i lucani, nell’unica gara in cui fu veramente capace di lasciare il segno.
Pippo Caffo, presidente dal 2009, è il coraggioso imprenditore calabrese che in una terra martoriata dalla delinquenza opera da sempre nel campo della distilleria, nata oltre un secolo fa.
Proprietario dei marchi”amaro del capo”, ferro china-Bisleri e  Petrus: l’amarissimo che fa benissimo, in commercio dal 1777.
Caffo da buon imprenditore ha socializzato una piccola parte dei suoi profitti regalando alla città il calcio professionistico.
È al terzo campionato di lega pro e vive le stesse problematiche delle altre società che hanno l’obiettivo di conservare la categoria puntando molto sui giovani.
In classifica ha 9 punti con tre partite in meno rispetto al Potenza.
La Vibonese non gioca dal 31 ottobre scorso perché gran parte della rosa ha contratto il Covid.
Solo da pochi giorni i risultati hanno dato esito negativo ma alcuni calciatori devono ancora rimanere in quarantena e non faranno parte della rosa.
Mancherà per lo stesso motivo il presidente Caffo, il mister Galfano e il suo vice Colle, sostituiti in panchina dai preparatori Gullo e Saffioti.
Sicuramente non ci saranno lo squalificato Statella (due giornate) e anche Berardi, convocato nella Nazionale di San Marino.

Dovrebbero rientrare Laaribi e Bachini.

In casa Potenza sembra che non ci siano indisponibili; anche Zampa e Salvemini hanno recuperato.
Capuano sta decidendo se schierare in porta l’under Brescia per mettere in mezzo al campo un over in più.

Per il Potenza, l’incontro di domani pomeriggio, rappresenta un test significativo dopo la netta sconfitta infrasettimanale contro il blasonato Bari; dovrà dimostrare di avere attutito il colpo con una convincente prestazione contro i temibili calabresi.

Mister Capuano durante le sedute di allenamento, tra le tante raccomandazioni tecnico-tattiche, ha insistito molto anche sull’aspetto del recupero dell’autostima.

Oggi è il primo dei tre appuntamenti che i rossoblu’ avranno in settimana: gli altri due saranno a Palermo, mercoledì, e domenica in casa contro l’Avellino.

Tutte squadre ben organizzate e che hanno già conseguito risultati importanti, al Potenza necessita la massima concentrazione e la determinazione per esprimere sempre il massimo delle proprie potenzialità.
Il Potenza è corso ai ripari per ingaggiare un altro portiere over: Richard Marcone, conosciuto da Capuano a Rieti,  nato bel 93 e con esperienze in serie B e serie C.
Se ci sarà volontà reciproca a collaborare, è probabile che dopo la firma del contratto potrebbe esordire già mercoledì nella partita di recupero contro il Palermo.
Arbitrerà il match Pashuku di Albano Laziale, assistito da Domenico Castro di Livorno e Lorenzo Giuggioli di Grosseto. Quarto uomo il Sig. Giorgio Vergaro di Bari.

Condividi

Sull' Autore

Giovanni Benedetto

Mi sono occupato per 40 anni prima in Rai e poi in Rai way dell' esercizio degli impianti alta frequenza della Rai in Basilicata. Per vent'anni in qualità di quadro tecnico sono stato responsabile del reparto di manutenzione degli impianti alta frequenza: ripetitori, trasmettitori tv e mf, ponti radio e tutti gli impianti tecnologici connessi. Ho presieduto tutta la fase della swich-off analogico- digitale della rete di diffusiva della Basilicata. Nel 90 per tre mesi come tecnico della Rai Basilicata ho lavorato al centro , ibc, di Saxa Rubra, per inoltrare i segnali televisivi e radiofonici provenienti dai dodici stadi accreditati ai mondiali 90, attraverso i ponti radio e i satelliti in tutto il mondo. Fuori dal mondo produttivo, mi sento un cittadino libero e curioso, che osserva con attenzione la realtà che mi circonda. Attento al comportamento della politica e delle istituzioni e alle decisioni che esse assumono e che incidono sul nostro destino , sensibile ai fenomeni e ai cambiamenti che attengono la nostra società: comprese le virtù e le miserie che essa esprime; sempre raffrontando il presente col passato per schiarire meglio la visione del futuro.

Rispondi