IL SINDACATO FAISA : PIU AUTISTI NEL NUOVO APPALTO PER RISPETTARE I TEMPI DI GUIDA

0

Evitare la creazione di monopolio nell’appalto per il nuovo affidamento dei servizi su gomma, difendere in tutte le maniera la clausola sociale per il mantenimento dei livelli di occupazione, preparare da subito ikl bando per il rinnovo dei servizi ferroviari che è in scadenza il 2023, al fine di non trovarsi nelle condizioni di dover prorogare il servizio, continuando nella prassi che pure  nelle intenzioni dell’Assesore Merra si intende sconfiggere.E’ su questo tris di proposte che si muove la posizione sindacale della FAISA -CISAL espressa direttamente al responsabile del settore dei trasporti nel corso di un recente incontro in Regione.

In particolare , da parte del Sindacato è stata sottolineata la necessità del rispetto delle clausole sociali al fine di salvaguardare i livelli occupazionali e di evitare che si venga a creare l’attuale situazione di monopolio. L’espletamento delle procedure di gara è fondamentale al fine di garantire un servizio di qualità ai cittadini lucani e il mantenimento dei livelli occupazionali. In merito al mantenimento dei livelli occupazionali la  segreteria regionale FAISA è convinta che il numero di lavoratori indicati dalle aziende, se il CCNL di settore e le normative relative ai tempi di guida ecc. venissero rispettati, è sottodimensionato per cui bisogna assumere altro personale.
La Regione Basilicata con D.G.R. ha stabilito che il 30 novembre c.a. è la data entro la quale devono essere
espletate le procedure per l’assegnazione dei sevizi. E’ nostra impressione – dice il segretairo Colangelo-che i tempi stabiliti non possano essere rispettati. Per cui se al 30 novembre c.a. nemmeno i bandi dovessero essere pubblicati ci troveremmo di fronte ad una gravissima responsabilità tanto politica quanto di tutti gli stakeholder che strumentalmente, nelle riunioni, hanno operato per ritardare l’espletamento delle gare. La scrivente segreteria nel denunciare il comportamento irresponsabili invita gli organi competenti a rispettare i tempi che essi stessi si sono dati e questo nell’interesse dei cittadini, dei lavoratori e degli imprenditori seri. In questi giorni abbiamo appreso la volontà da parte della Regione di portare a termine il completamento della linea ferroviaria a scartamento ordinario/FS che da Ferrandina Scalo raggiunge Matera per poi proseguire verso Bari. Nel condividere la scelta invitiamo Il Presidente, la Giunta nello specifico l’Assessore Merra e lo stesso Consiglio regionale ad aprire un confronto serio sul futuro della rete ferroviaria e sui servizi affidati alla Società FAL srl. Sempre per memoria la Segreteria Regionale della FAISA – CISAL rammenta che entro il 31 dicembre 2023 dovranno essere espletate le procedure di gara per i servizi ferroviari e che, considerati i tempi, il 2023 è domani.

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi