In attesa di una probabile irruzione fredda

0

Come anticipato nelle precedenti previsioni, nello scorso we un’avvezione di aria calda ha fatto schizzare verso l’alto la colonnina di mercurio su molte zone del sud. La Sicilia ha addirittura stabilito nuovi record di caldo, per il periodo invernale, toccando punte anche prossime ai 30 gradi. Comunque dopo il clima nebbioso e piovoso degli ultimi giorni, il maltempo dovrebbe concedere una parziale tregua almeno fino a venerdì. Nelle prossime ore, infatti, le correnti si predisporranno da nord ovest con prevalente clima variabile; al loro interno però e solo in alcuni frangenti, potrebbero trasportare anche qualche corpo nuvoloso più consistente che causerà deboli piogge a macchia di leopardo.

Da venerdì ecco probabile un cambio della circolazione atmosferica !!  Le correnti, infatti,si predisporranno da nord facendo transitare degli impulsi freddi carichi di instabilità che attraverseranno velocemente le regioni settentrionali, soffermandosi invece tra il centro ed il sud peninsulare. Naturalmente su tutto l’appennino, a partire da quote molto basse, arriverà la neve oltre a piogge sparse sui litorali.

Non tutti i modelli sono concordi, perciò vi invito a seguire gli aggiornamenti dei prossimi giorni.

 

Il tempo in Basilicata :

Martedì 12 : tempo variabile con possibili passaggi piovosi più probabili sul tirreno. Sporadiche nevicate con fiocchi coreografici saranno possibili sull’appennino ma senza accumuli. Temperature in diminuzione

Mercoledì 13 : giornata dal clima discreto

Giovedì 14 : dopo una mattinata variabile seguirà un moderato peggioramento a partire dal pomeriggio. Il temporaneo passaggio piovoso sarà accompagnato da temperature fredde che potrebbero dispensare qualche leggera nevicata sui rilievi interni.

Venerdì 15 :  in attesa dell’arrivo del freddo…..

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Rispondi