LA BUONA SCUOLA

0

Dino Rosa

E’ stato un commiato alla grande quello della classe quinta della scuola primaria Canossiana di Potenza, con la messa in scena al teatro Don Bosco del musical “Mary Poppins”.   Lo spettacolo, il cui ricavato era indirizzato specificamente al’aiuto dei bambini ucraini, ha avuto inizio dopo una breve presentazione fatta dalla coordinatrice prof.ssa Natalina Lucia ed i saluti del Vescovo di Potenza , Salvatore Ligorio, ed è stato il trionfo di un lavoro preciso e puntuale, fatto con mestiere ed abnegazione, grazie ad un progetto PON il cui obiettivo dichiarato, e pienamente centrato,  era : educazione alla  recitazione, al canto e alla danza.

Non sarà stato per nulla facile trasformare i bambini della classe quinta in attori convinti, armonizzare le varie figure presenti sulla scena per far assumere a ciascuna la giusta rilevanza ma il risultato è stato davvero pregevole. I bambini si sono comportati come veri attori, hanno saputo affrontare la fatica, anche psicologica, di un pomeriggio  impegnativo e coinvolgente, hanno saputo presenziare la scena come veri professionisti. Tenerissimi erano quando suggerivano gli uni agli altri le battute che potevano sfuggire o quando si coordinavano per entrare in scena. Molto probabilmente, i nostri attori, sono riusciti a calarsi nei personaggi e divertirsi mentre lo facevano sotto lo sguardo vigile ed attento dei maestri che hanno saputo essere guida e  riferimento in tutti gli anni trascorsi insieme.

Il tutto sotto il coordinamento  artistico dei docenti del Musical ( per il teatro Lucia Sabia e Don Giuseppe De Marco ( il mitico Dongi), per la musica Francesco Fabrizio e Antonio Rosa, per la danza Patricia Loncar e Angela Sansone,  

Si è fatto vivo in questa esperienza anche il Covid che, incurante di tutto quello che aveva già provocato negli anni scorsi, sconvolgendo la vita dei bambini, ha dato  il  colpo di coda costringendo due protagoniste dello spettacolo, Eva e Giulia a restare a casa  , dopo aver lavorato a lungo al musical di cui erano parte importantissima. La loro mancanza si è fatta sentire tantissimo ed un docente, Michele Coluzzi, si è prestato ad interpretare un personaggio indispensabile allo svolgimento della narrazione.

Nel saluto finale della prof.ssa Lucia un sentito ringraziamento allo splendido corpo docente della quinta (Valentina Zuddas, Madre Raffaella Esposito, Giovanna Valente, Rosanna Strazza, Angela Sansone, Francesco Fabrizio, Michele Coluzzi, Don Giuseppe De Marco) per il prezioso lavoro svolto in questi anni.,

La serata si è conclusa con una sorpresa per i bambini, che ha destato commozione  in loro e in tutti i genitori: grazie al papà Giuseppe Colucci, è stato proiettato un video dei cinque anni di scuola primaria……

Ed è stato una gioia personale, per me genitore, l’incontro casuale, a fine spettacolo, con la mitica maestra Maria, della sezione scuola materna delle Canossiane, sicuramente il primo ancoraggio d’affetto e di educazione che un bambino non scorda. E’stato un po’ come chiudere il cerchio di questa prima bella esperienza della vita di un bimbo, mio figlio.

 

i genitori che vogliono mandare foto dell’evento possono inviarle a witrosa@gmail.com per completa<re l’articolo con un album fotografico

 

 

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi