LA TERNA DI FORZA ITALIA AL GIUDIZIO DEI SONDAGGI

0

L’incertezza sulla data del  voto ha rinviato in Forza Italia la decisione finale sul candidato governatore. La riunione di Arcore è servita a chiudere le situazioni politiche nelle regioni Sardegna e Abruzzi, ma non quella lucana , per la quale Berlusconi si è preso una settimana ancora  per decidere. E’ che nel frattempo , a quello che era considerato il candidato prescelto, il generale Bardi, se ne sono affiancati altri due che dalla loro non hanno tanto i supporter politici quanto i numeri per convincere anche gli altri partner della coalizione. Che qui in Basilicata , vuole seguire le indicazioni di Roma, ma a patto che siano convincenti e che non siano scelte perdenti. E dunque in questa settimana si sonderanno anche il gradimento di queste persone sul territorio lucano, sondaggio dal quale , come al solito, chi ha vissuto per una vita fuori dalla Basilicata, difficilmente riesce ad uscirne vittorioso. Il generale Bardi gode di una ottima reputazione , ma una cosa sono le relazioni ad un certo livello, una cosa è la percezione popolare del personaggio. L’ex Sindaco di Policoro è personaggio che nella destra materana ha un certo peso, ma che in quella, più cospicua del potentino, stenta ad emergere, nonostante le relazioni che vanta con molti leader del centrodestra. Il terzo concorrente è Michele Cannizzaro, uomo di centro, manager di grande peso, ottimamente inserito nel gradimento popolare per la capacità che ha dimostrato nella conduzione del San Carlo, uscendone a testa alta e diventando un punto di riferimento dal punto di vista della buona conduzione. E’ piaciuto molto al personale di grado intermedio ( infermieri, assistenti) e meno al personale medico, o a qualche settore più politicizzato di esso,  cui ha saputo  far capire con le spicce che in ospedale c’era un solo comandante. Al di là delle doti personali che molti gli riconoscono, Cannizzaro ha fatto in questi mesi un lavoro che politicamente è stato tanto discreto quanto produttivo: ricostruire la casa di Forza Italia, che era stata considerata da molti in via di abbandono. Il suo lavorio sotterraneo con Caiata, la ripresa di relazioni forti con  persone rappresentative delle professioni ,il suo apparire un moderato di centro in linea con l’atteggiamento pubblico di Berlusconi, gli  sta fruttando molte adesioni, anche da parte di persone che nei tempi aurei del centrosinistra lo vedevano un po’ isolato in quella sua posizione poco utilitaristica. Lui è rimasto dov’era e adesso il flusso di persone ha cambiato senso di marcia. Non mi meraviglierei affatto se il sondaggio commissionato da Berlusconi  gli desse ragione.

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento