LA TORRACA DI MATERA ALLA RIBALTA NAZIONALE

0

 

Grande soddisfazione per il Comprensivo Torraca di Matera per il secondo posto raggiunto a livello nazionale  dalla III M della Scuola di I grado guidata dalle docenti Maria Latorre e Giovanna Marraudino. Il lavoro portava il titolo “passo dopo passo” e il concorso si inseriva nelle manifestazione a corredo della giornata della disabilità, non a caso intitolata “Inclusiva…Mente Insieme”. Il concorso è stato proposto ed organizzato  dalla CPD, la Consulta per le persone in difficoltà con un lavoro attraverso il quale gli alunni e le alunne hanno avuto  modo di esprimersi artisticamente sul tema dell’inclusione.“

Nel commentare la brillante partecipazione alla selezione da parte dei suoi alunni, il dirigente dell’Istituto Comprensivo Torraca di Matera, Caterina Policaro, ha messo in luce un aspetto particolare della disabilità, sostenendo che essa è una condizione anche temporanea che ciascuno di noi può trovarsi a vivere. Una scuola inclusiva  educa al rispetto dei diritti di ciascuno. Abbattere i pregiudizi e le barriere culturali che ci impediscono di creare dei contesti pienamente accoglienti e inclusivi per tutti, riflettere sulla comprensione reciproca, sull’accettazione delle differenze altrui e sull’empatia che ci porta ad andare incontro all’altro. Attraverso la creazione e la produzione multimediale, audio e video oltre che figurativa è stata data ai nostri allievi e alle nostre allieve una grande possibilità di esprimersi con tutta la loro sensibilità. Hanno infatti prodotto due video, uno di introduzione al lavoro vero e proprio co-creato con il loro compagno speciale dal titolo  “Passo dopo passo”  che è il vero e proprio cuore del progetto messo in campo. 

Un diario delle attività quotidiane, colorato, fatto di molti materiali e colori diversi, per consentire di apprendere giocando e divertendosi tutta una serie di azioni quotidiane che non sono scontate quando si ha bisogno di allenare le capacità e l’autonomia personale. Ecco che allacciare le scarpe, aprire e chiudere cerniere, giochi didattici di vario tipo, riconoscimento di colori e materiali, ma anche numeri, oggetti ecc, sono diventati un materiale didattico eccellente.

Un lavoro cominciato proprio durante la DDI dello scorso anno scolastico con una suddivisione di compiti all’interno della classe III M a cui ciascuno ha contribuito creando vicinanza nella distanza, e poi assemblato nel corso di questo anno scolastico. Gratificante per gli alunni e le alunne dell’IC Torraca constatare come l’oggetto fosse fonte anche di gioia per il loro compagno speciale e la crescita umana di tutto il gruppo è visibile e palpabile in ogni azione quotidiana di inclusione.

Un secondo posto inaspettato ma meritato, tra tutte le scuole di secondo grado italiane partecipanti al concorso la cui premiazione è avvenuta il due dicembre nell’ambito della giornata internazionale dedicata alle persone con disabilità, che è proseguita anche il tre dicembre con diverse attività del progetto “3 DICEMBRE” proposto dal Dipartimento di sostegno e inclusione della scuola di I grado, al fine di favorire una maggiore sensibilizzazione sul tema della disabilità.

IL DIRIGENTE SCOLSTICO DEL COMPRENSIVO TORRACA, CATERINA POLICARO

Alcune classi, infatti, dopo una presentazione del Dirigente Scolastico Caterina Policaro e la introduzione da parte delle docenti di sostegno dell’istituto, hanno avuto l’opportunità di vedere il film “Wonder” e poi sono state impegnate nella produzione individuale di disegni e/o slogan sul tema della disabilità e in altre attività di riflessione. Parallelamente le classi III hanno visto e lavorato sulle tematiche del film “La famiglia Bélier”. Altre attività sono state svolte anche nel plesso primaria Marconi, all’insegna dell’inclusione e della scuola di tutti e di tutte.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi