LA TRE GIORNI DELLA “STRAZZATA”

0

Il 13, 14 e 15 ottobre 2023 il borgo e il castello di Lagopesole saranno la vetrina per la mitica Strazzata, la focaccia con il pepe nell’impasto regina del patrimonio gastronomico aviglianese. A far da cornice alla protagonista indiscussa della sagra piatti della tradizione come il provolone impiccato, il baccalà con i peperoni cruschi, i dolci tipici e i vini. Un evento quello di quest’anno declinato sulle linee della tradizione, innovazione e contaminazione che sarà possibile ritrovare sia negli stand gastronomici sia nell’offerta culturale. Tre serate all’insegna del gusto ma anche della musica con l’etnofolk lucano degli Accipiter, il batterista dei Litfiba Luca Martelli e da Radio KissKiss Ciro Limatola & the Bretella Brothers Show. Artisti di strada e street band intratterranno il pubblico presente che verrà condotto nei luoghi dell’esposizione e didattica sulla falconeria e alla visione della mostra sulla “Balestra di Avigliano e i coltelli della tradizione italiana”. Per l’occasione inoltre l’apertura straordinaria del maniero federiciano limitatamente al cortile maggiore e alla cappella. E poi passeggiate nel Bosco di Federico II, mercatini artigianali. Insomma proposte per tutti i gusti. Novità della 24° edizione “Strazzata in Tavola”, una rivisitazione dei sapori presenti negli stand trasforma Diverse le collaborazioni attuate. Oltre ovviamente a quello con l’istituto melfitano si conta il supporto delle sedi castellane dell’I.C. Federico II di Svevia e dell’Istituto Agrario “G. Fortunato” di Potenza, della Direzione Regionale dei Musei di Basilicata e dell’Ufficio Territoriale per la Biodiversità di Potenza. Un’organizzazione questa che vede coinvolte la Pro Loco Castel Lagopesole e le associazioni Il Cigno e Music On con il sostegno della Regione Basilicata, dell’APT Basilicata del Comune di Avigliano.

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi