L’ANAGRAFE DI VERDERUOLO IN STATO DI ABBANDONO

0

 

Gli spazi privati del Comune non sono privati ma pubblici, nel senso che la casa comunale è frequentata dai cittadini e il rispetto che gli si deve consiglia di far trovare un ufficio in ordine . Agli uffici di stato civile al rione Verderuolo ( anagrafe, residenze, passaporti e carte d’identità) vige il degrado più assoluto, fuori e dentro. Fuori , il parco adiacente è pieno di erbacce , non pulito e con le panchine sporche. La struttura in metallo non vede una mano di vernice da quando è stata costruita dopo il terremoto e presenta ruggine dappertutto.  Il pavimento esterno è tutto ingobbito a causa delle radici che hanno alzato in quale tratto la sede viaria.  D’inverno scorre l’acqua all’interno e fa freddo a causa delle vetrate che sono antiquate. Ci si chiede se non sia il caso di trovare a questi uffici un’altra sistemazione in attesa che la struttura venga rimessa a nuovo. In ogni caso, c’è bisogno di intervenire almeno per dare una ripulitura agli spazi esterni nelle more di una decisione del Comune circa la migliore allocazione di un ufficio che comunque  ha bisogno di essere facilmente raggiunto dai cittadini sia con le auto che con i mezzi pubblici. In questo senso l’ubicazione a Verderuolo è risultata idonea , perchè facilmente raggiungibile. Una buona manutenzione straordinaria forse basterebbe a ridare funzionalità e decoro ad una struttura che sinora ha fatto una buona carriera. Nè va dimenticato che c’è anche un problema di sicurezza riguardo alla conservazione delle carte di identità e che per questo non è un ufficio come un altro ma che per forze di cose deve avere una certa priorità nella cronologia delle manutenzioni. E’ evidente che questo della manutenzioni è un discorso che finora non si è potuto fare per la lunga risalita verso la normalità di bilancio. Ma adesso le cose sono cambiate,almeno dal punto di vista contabile-finanziario. r.r. 

 

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento