L’ATTESA E’ FINITA: IL POTENZA COMINCIA LA GRANDE RINCORSA

0

rocco sabatella

 

E’ la prima giornata dei play off che vede coinvolte nei tre gironi della serie C 18 squadre complessive. E di queste ne rimarranno per affrontare il secondo turno la metà. Si gioca, come da regolamento, sul campo della meglio classificata nella stagione regolare. E, nel girone C, escluse le prime quattro che hanno fatto il vuoto intorno a loro, è stato il Potenza la migliore della fascia medio alta che comprendeva le squadre che avevano ambizioni di partecipare ai play off. Per i rossoblù il quinto posto è stato un  risultato straordinario trattandosi di una matricola che ha avuto la costanza e la continuità di rendimento per mettersi alle spalle formazioni che erano state attrezzate per obiettivi molto più ambiziosi di quelli dei lucani. Alla squadra di Raffaele è toccato come avversario la formazione con l’età più bassa del girone, insieme al Rieti, che si trova a giocare questa partita al Viviani con una certa sorpresa perché domenica scorsa la qualificazione del Rende che osservava il turno di riposo, dipendeva dai risultati di altri campi e non da se stesso. E alla fine sono stati tutti favorevoli ai calabresi. Che, poi, alla fine sono stati premiati per quanto di buono avevano fatto nel girone di andata nel quale sono stati senza dubbio la sorpresa positiva del girone. Adesso Potenza e Rende sono di fronte per una gara da dentro o fuori con i lucani che possono contare su due risultati mentre gli ospiti dovranno solo vincere per andare avanti. Ma come ha garantito chiaramente ieri Raffaele in conferenza stampa è presumibile che anche il Potenza non farà l’errore di pensare da subito al pareggio:” Non è nella nostra natura e non lo sarà  assolutamente domani speculare sul risultato. Giocheremo per vincere. Del resto questa mentalità l’abbiamo dimostrata nel corso della stagione quando siamo stati molto continui sia nei risultati che nelle prestazioni mettendo in mostra una crescita  costante sotto tutti gli aspetti. Da domani comincia un altro torneo., una sorta di lotteria dove ad incidere potranno essere gli episodi. Ma noi vogliamo inseguire questo meraviglioso sogno insieme ai nostri tifosi. Ovviamente ci piacerebbe arrivare fino in fondo e per questo dico alla tifoseria che dobbiamo vivere questo momento esaltante unendoci anche nel caso in cui ci sarà da soffrire. Affrontiamo una squadra che ha un gioco assai collaudato e consolidato, costruisce la sua manovra partendo da dietro e ha come caratteristica principale quella di puntare al possesso del pallone. Oltre ad avere una serie di giovani con qualità importanti, dispone di 4/5 buonissime individualità di elementi. E poi per il secondo anno consecutivo hanno acquisito il diritto a partecipare ai play off. Certo dalla loro hanno la spensieratezza e la poca pressione nei loro confronti come succede a tante altre squadre che parteciperanno a questi spareggi. Ma, ripeto ancora una volta, noi abbiamo raggiunto la piena consapevolezza delle nostre possibilità e faremo la nostra solita gara propositiva e sempre tendente ad imporre e nostre qualità. In queste gare contano la forza mentale e quella atletica e noi siamo in un buon periodo.”. Quello che è certo è che il Potenza potrà contare sul fattore campo e sul supporto sempre determinante dei tifosi che riempiranno il Viviani per spingere i loro beniamini al secondo turno. Da giovedi e fino alla rifinitura di ieri mattina, Raffaele ha preferito svolgere gli allenamenti a porte chiuse per non correre il rischio di scoprire qualche novità di schemi e di giocate alternative a quelle solite. Non sappiamo quali saranno gli uomini che scenderanno in campo domani, ma sicuramente conosciamo il modulo cui si affiderà Raffaele. Nel solco della continuità e delle garanzie, sarà il 3-4-3. Ma una brutta notizia è arrivata dalla rifinitura di questa mattina. Si è infortunato Jacopo Murano che nel fare uno scatto si è procurato una problema all’adduttore della gamba deestra che ghli impedirà di essere disponibile domani e forse anche, se il Potenza supererà il turno, mercoledi prossimo. Insieme a Murano non sarà disponibile Franca e probabilmente Coccia potrebbe andare in panchina. Stante cosi la situazione i sicuri di una maglia sono Ioime, i tre difensori Sales, Giosa e Emerson, Dettori e Piccinni in mezzo al campo, Coppola e Sepe esterni di centrocampo e Ricci e Guaita in attacco. Per l’altra maglia nel tridente offensivo, scelta tra Bacio Terracino, Genchi, Lescano e Longo. Nel caso in cui, invece, Raffaele optasse per Guaita centrocampista con Dettori, allora sarebbero favoriti per scendere in campo Bacio Terracino e Genchi. Si inizia alle ore 16,30 sotto la direzione arbitrale del signor Marchetti di Ostia che ha già diretto il Potenza nelle due partite interne con Catania e Juve Stabia e che sembra in odore di promozione in serie B per le sue indubbie qualità. Una garanzia per questa partita cosi importante e con una posta in palio molto elevata. ( foto di giuseppe di tommaso)

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento