“VISUAL GREEN dei Parchi Lucani nella cornice delle Dolomiti lucane”

0

Si è svolto a Castelmezzano (PZ), il secondo evento sul tema “VISUAL GREEN dei Parchi Lucani”, organizzato dall’associazione culturale Interzona in collaborazione con la Fondazione Eni Enrico Mattei all’interno del progetto a’Naca Basilicata.

All’incontro hanno partecipato Nicola Valluzzi, Sindaco di Castelmezzano, Michele Volini, Consigliere del Comune di Castelmezzano, Francesco Forte, referente a’Naca Basilicata della Fondazione Eni Enrico Mattei, Angelo Bencivenga e Marcella De Filippo, Fondazione Eni Enrico Mattei, la geologa Valentina Santarsiero, l’architetto Chiara Terranova, gli artisti Silvio e Giulio Giordano e Nicola Saluzzi, presidente dell’associazione culturale Interzona.

Valluzzi e Volini hanno raccontato, alla luce delle loro esperienze degli ultimi anni, una Castelmezzano aperta a nuove idee e progettualità, come conferma la realizzazione del “Volo dell’Angelo”, grande attrattore turistico, ormai conosciuto in tutto il mondo. “Nessuna ‘replica’ del Volo dell’Angelo ha i numeri di Castelmezzano – ha affermato Valluzzi. Per ogni persona che ‘vola’, ce ne sono almeno altre due o tre che vivono intensamente l’esperienza del luogo”.

Nella prima parte della mattinata, Francesco Forte (FEEM) ha illustrato “Performa Basilicata”, uno dei 42 progetti sostenibili curati da a’Naca Basilicata, che coinvolgono tutti i 131 comuni della Basilicata e si sviluppano sui temi dell’ambiente, salute e sicurezza alimentare, turismo, formazione, cultura e sviluppo sociale, con la matrice comune dell’innovazione.

Grazie al progetto “Performa Basilicata” 30 giovani laureati e operatori turistici hanno avuto la possibilità di formarsi all’estero e creare progetti di promozione del brand Basilicata nel mondo.

Angelo Bencivenga e Marcella De Filippo hanno poi presentato due ricerche realizzate dalla Fondazione Eni Enrico Mattei, fortemente legate a questo territorio.

Da “La promozione del territorio attraverso l’immagine cinematografica” emerge l’importanza del racconto del territorio attraverso l’immagine cinematografica per creare attrattiva per i turisti. “Più il messaggio arriva alle emozioni – ha spiegato Bencivenga – più sarà efficace per attirare turisti”.

La Basilicata delle esperienze: l’impatto turistico socio-economico dei macro-attrattori” è la seconda ricerca realizzata sul territorio che, rilevando una serie di dati, tra cui la “Customer Satisfaction” dei turisti, ha messo in evidenza come il Distretto di Castelmezzano e Pietrapertosa rappresenti un piccolo modello di sviluppo economico ecocompatibile in cui sicuramente il Volo dell’Angelo costituisce il prodotto turistico più innovativo.

Due i focus nella seconda parte della mattinata. La geologa Valentina Santarsiero ha presentato, utilizzando immagini molto suggestive, uno studio approfondito sulla storia dei geositi del Parco di Gallipoli Cognato Piccole Dolomiti Lucane che evidenzia, tra le altre cose, come il requisito fondamentale per una corretta gestione economica del territorio sia la conoscenza scientifica dei luoghi.

L’architetto Chiara Terranova ha poi parlato delle piccole esperienze abitative che si possono realizzare in un territorio come quello del Parco, relazionate al concetto di “ospitalità” nella natura.

La mattinata si è conclusa con il workshop multimediale “Visual Green Museum”, a cura di Silvio e Giulio Giordano, che hanno coinvolto i presenti in un laboratorio interattivo, mostrando alcune installazioni realizzate nella natura, veri e propri “musei a cielo aperto”, in cui è possibile vivere un’esperienza unica, a contatto con gli elementi della natura, che diventano essi stessi opere d’arte. Sono progetti replicabili e riadattabili in un territorio come quello del Parco delle Dolomiti Lucane, con altissime potenzialità, per via delle sue preziose risorse paesaggistiche e naturalistiche. ( FONte a’NACA)

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento