MARATEA PAGA UNA GARA SULLA DEPURAZIONE AL MASSIMO RIBASSO?

0

Due annotazioni servono a chiarire la vera dinamica dei fatti di Maratea e anche ad individuare le vere responsabilità di enti e di privati: la prima è che nei 16 depuratori non a norma , messi in procedura di infrazione dall’Europa, non c’è Maratea, la seconda  è che nel 2017 , ad aprile, è avvenuta, a Fiumicello, la stessa cosa, come ha documentato il sito Amanti di piazza Buraglia, con una foto che sembra la riproduzione esatta di quelle circolanti in questi giorni. Dunque non è la prima volta che succede e non è la prima volta che succede in un impianto che è a norma e che non è stato oggetto di infrazione. Il fatto che emerge è una non idonea manutenzione , conseguenza primaria di scelte di gara non adeguate alla delicatezza degli impianti da manutenere. C’è stata una gara al massimo ribasso e la ditta che ha vinto se lo è aggiudicato con un ribasso del 54 per cento, un caso analogo al ribasso fatto al primo lotto della Melfi Potenza e che non a caso è ancora in alto mare. E dunque due le domande che si pongono: la prima è perchè quella emergenza non è stata segnalata ? Si può capire che con l’approssimarsi della stagione estiva, si sia preferito il silenzio stampa, ma le carte avrebbero potuto camminare sia pure col silenziatore . E invece niente. bene dunque ha fatto il neo Sindaco di Maratea, lui che è avvocato, a sporgere denuncia contro ignoti, anche se i suoi tecnici avrebbero potuto dirgli che ignoti proprio non sono i responsabili di questa situazione .Sul fronte dei pozzi neri e degli sversamenti abusivi che riguardano cinque situazioni specifiche in Basilicata ( ( JESCE E GRAVINA IN QUEL DI MATERA, IL BASENTO SOTTO LA CITTA DI POTENZA, FIUMICELLO E CASTROCUCCO), essendo questi comportamenti veri e propri reati, occorre che la Guardia Forestale ed il Noe , entrambi corpi dell’Arma , facciano chiarezza sulla situazione con una indagine capillare sui territori interessati . Il danno di salute e quello economico che queste azioni scellerate comportano sono enormi e bisogna dare quelle risposte che la gente si aspetta. rocco rosa

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento