MURANO AL PERUGIA, IL POTENZA ATTIVO SUL MERCATO

0

rocco sabatella

Continua il calcio mercato del Potenza in entrata e in uscita. Si è finalmente concretizzata una trattativa che andava avanti da diversi giorni tra il Perugia e il Potenza per Murano, espressamente richiesto dal nuovo tecnico dei grifoni Caserta. Alla fine è un’operazione che accontenta tutti e tre i soggetti in questione.  Il Perugia che trova la punta adatta per il torneo di C che vuole vincere, il giocatore che a 30 anni va a misurarsi in una piazza davvero prestigiosa e blasonata e viene ripagato con un contratto biennale da 130 mila euro, con opzione per il terzo anno e un premio consistente in caso di promozione in B del Perugia e infine il Potenza che riceve in cambio una somma intorno a 150 mila euro. Forse il presidente Caiata si aspettava  di recuperare qualcosa in più da questa cessione. Ma, con onestà, diciamo che alla fine è stato un affare conveniente aver monetizzato, in epoca di coronavirus, una somma consistente per un giocatore di 30 anni. Si capisce anche il motivo per cui il procuratore di Murano Cattoli ha rifiutato il triennale da 80 mila uro a stagione proposto dal Potenza. Murano non giocherà contro il Potenza perché il Perugia è stato inserito nel girone B.  Senza  sorprese il girone C pieno zeppo di grandi formazioni. Almeno 7/8 sono intenzionate a puntare al primo posto. Oggi pomeriggio, inizio alle ore 17, diretta Raisport, verranno presentati i calendari dei tre gironi.  Adesso il Potenza cercherà il sostituto di Murano. Fatto un tentativo per Santaniello del Picerno il cui agente Di Napoli ha sparato davvero una grossa richiesta che ha allontanato definitivamente il Potenza. Seguito anche Rocco Costantino della Triestina che da gennaio scorso ha giocato a Bari. Intanto è arrivato in città il giovane attaccante esterno Compagnon, preso in prestito dall’Udinese. Dopo la rinuncia a Sirri, si cerca un difensore. Il Potenza puntava forte su Alberto Dossena, classe 98, dell’Atalanta. Ma l’amicizia di Caiata con Gasperini non è bastata per portare il giocatore verso Potenza. Dossena è andato all’Avellino. Mentre non è ancora risolto il rebus del portiere.  Si aspetta la risposta dello sloveno Golubovic, ex Matera e Catanzaro che gioca in Bosnia. Le alternative sono Farroni, classe 97, della Reggina e l’esperto Casadei che potrebbe però rimanere a Bisceglie dopo il ripescaggio dei pugliesi in serie C al posto del Picerno, sancito dal Consiglio Federale che ha deciso che sarà il Foggia a prendere il posto del Bitonto. Di conseguenza per completare l’organico servono ancora 3/4 elementi. Che dovrebbero arrivare prima dell’esordio dei rossoblù nella Coppa Italia Tim contro la Triestina in programma mercoledi prossimo al Viviani con inizio alle ore 18,30. Intanto i due giovani attaccanti Mancini e Zini che sono stati in prova hanno lasciato il Potenza perché non ritenuti da Somma adatti alle sue necessità. Da ricordare che nella seduta del Consiglio Federale di ieri sono state confermate le 5 sostituzioni in Lega Pro. Decisa anche la ristrutturazione dei campionati giovanili della Lega Pro. Scompare il torneo Berretti e al suo posto arrivano i campionati Primavera 3 e 4. Al primo iscritte le formazioni che sono arrivate la stagione scorsa ai primi cinque posti del torneo Berretti. Al Primavera 4 le 5 squadre classificate agli ultimi posti. Tra le quali il Potenza. Ieri è ripresa la preparazione dei rossoblù al Viviani. Lavoro da rifinire in questi 8 giorni prima del match con la Triestina e per la prima giornata di campionato del 27 settembre prossimo.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento