OGGI SI GIOCA MATERA-POTENZA

0

Dopo l’ultimo derby dell’anno 2012-2013, si rinnova oggi alle 17.30 il tanto atteso incontro al XXI settembre senza la presenza dei tifosi potentini

Partita prevista in calendario per domenica pomeriggio scorso ma rimandata a causa del forte acquazzone che si è abbattuto sulla città dei sassi e che ha causato  l’allagamento degli spogliatoi.

La squadra è al completo ed è disponibile anche Giosa che nei giorni addietro si è allenato in disparte per sottoporsi ad un trattamento personalizzato.

Lo stadio sarà aperto al pubblico di Matera ma vietato ai tifosi del Potenza per ordinanza prefettizia.

Eduardo Imbimbo  allenatore del Matera

Le due squadre negli ultimi quindici anni si sono affrontate due volte nel campionato di serie D, negli anni 2003-2004 e 2012-2013.

Anche per questo motivo la gara è  attesa tra le tifoserie, la cui rivalità dovrebbe essere stemperata dal fatto che comunque è una partita di rodaggio nella quale si dovranno provare molti schemi e che rendono il risultato non affatto prevedibile.

Nicola Ragno riconfermato alla guida del Potenza

Il Potenza disporrà di tutta la rosa compreso Giosa che ha recuperato e che partirà dalla panchina.

Il Matera è in ritardo di preparazione per le vicissitudini societarie; la squadra è stata assemblata da poco tempo e i calciatori hanno una settimana di allenamento e la rosa non è ancora completa: Non per questo l’allenatore dei biancoazzurri Eduardo Imbimbo si da per vinto, anzi è convinto che i suoi possano reggere una partita cosi importante.

Per Ragno, che ha già avuto delle indicazioni di gioco  nell’amichevole di Picerno, il test di Matera sarà più significativo perché avrà di fronte avversari di pari categoria .

La formazione al momento non si conosce perchè, com’è noto,  mister Ragno è restio ad annunciarla anticipatamente: molto probabilmente partirà con la formazione base: Mazzoleni, Emerson, Di Somma, Matino, Guaita, Matera, Dettori, Strambelli, Panico, Genchi e Franca.

In panchina dovrebbero sedere Breza, Giosa, Pepe, Caiazza, Piccinni, Coccia, Loveque, Coppola e Fanelli.

Nel pomeriggio di ieri a sorpresa, è arrivato dal Napoli il giovane classe 1999 Gassama’ di nazionalità francese e nato in Guinea, Gassama’ l’anno scorso ha giocato in serie D nel Gragnano nel ruolo di punta mettendo a segno 10 gol in 30 partite e, nel corso della stagione si è messo in evidenza giocando anche nella rappresentativa di serie D.

Il mercato del il Potenza è sempre aperto chiude ufficialmente il 25 agosto e c’è tutto il tempo per riempire l’organico con altre tre o quattro pedine, a seconda dalle indicazioni che il campo dara’ a Ragno in questa seconda fase di preparazione.

Condividi

Sull' Autore

Giovanni Benedetto

Mi sono occupato per 40 anni prima in Rai e poi in Rai way
dell’ esercizio degli impianti alta frequenza della Rai in Basilicata.
Per vent’anni in qualità di quadro tecnico sono stato responsabile del reparto di manutenzione degli impianti alta frequenza: ripetitori, trasmettitori tv e mf, ponti radio e tutti gli impianti tecnologici connessi.
Ho presieduto tutta la fase della swich-off analogico- digitale della rete di diffusiva della Basilicata.
Nel 90 per tre mesi come tecnico della Rai Basilicata ho
lavorato al centro , ibc, di Saxa Rubra, per inoltrare i segnali televisivi
e radiofonici provenienti dai dodici stadi accreditati ai mondiali 90,
attraverso i ponti radio e i satelliti in tutto il mondo. Ho scritto articoli diffusi dai quotidiani la nuova e il quotidiano, inerenti la storia della
ricezione dei segnali televisivi in Basilicata dal 1954 ad oggi e la storia
della sede Rai di Basilicata nata nel 1959.
Collaboro col periodico di attualità e cultura, ” il messo” con sede redazionale ad Albano di Lucania e diretto da Gianni Molinari
Scrivo sul periodico ” Armonia” edito dall’associazione Rai Senior, un bimestrale nazionale destinato a tutti i dipendenti della Rai.


Lascia un Commento