Partenza sprint della stagione invernale.

0

Nei prossimi giorni l’autunno passerà lo scettro alla nuova stagione. Questo passaggio di consegne, purtroppo, non avverrà in maniera soft ma con un vero e proprio assaggio d’inverno, con moderato maltempo e l’arrivo della prima abbondante neve non soltanto sui rilievi. Nubi e piogge dalla giornata di domani interesseranno gran parte della penisola ma in maniera più consistente il settore tirrenico ed il nord est. La fase perturbata ci accompagnerà almeno fino a martedì mattina della prossima settimana, con venti forti ed un progressivo calo delle temperature che tra domenica e lunedì provocherà anche un notevole abbassamento della quota neve fin sull’alta collina. Il maltempo a fasi alterne dovrebbe continuare anche nei giorni successivi, ma su questo ci ritorneremo.

Il tempo in Basilicata

Una vasta depressione ad ovest dell’Italia farà affluire sulla nostra Regione un treno di perturbazioni cariche di pioggia e neve. La stagione autunnale terminerà con un netto peggioramento delle condizioni meteo a partire già dal weekend, che sarà condizionato da diffuso maltempo. Le piogge risulteranno persistenti ed abbondanti soprattutto sul versante tirrenico e nell’entroterra, mentre sul lato orientale ci saranno momenti più asciutti. Da domenica sera l’ulteriore arrivo di aria ancora più fredda, inizierà a far calare la quota neve, che se in un primo momento si assesterà sui rilievi appenninici intorno ai 1500 metri, da lunedì mattina cadrà a quote via via più basse. Entro martedì, pertanto, mi aspetto che la dama bianca possa fare la sua comparsa  sugli 800 metri di altezza e durante i rovesci più forti anche a quote più basse. Massima attenzione anche alle possibili mareggiate, causate da venti occidentali  molto forti.

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Rispondi