POETI LUCANI DI OGGI: LUIGI GILIO

0

Serenata

Migrano

Nel sogno di mille sonni,
come aurora
s’incantano nel trovarti così bella.

Tu sei una distanza,
fatale!
Un’incognita;

che affonda tra le onde del mare.

Come il tango, t’avvolge,
nel bianco chiarore.
Una scia,
il profumo dell’aria.

Luna, 

quando sfiori tu, 
il vento tace.
S’ascolta solo il canto delle sirene.

Luna,
che baci il tuo vento,
lascia il tempo 
alle cose più vere.

A chi sa cullarsi 
nelle illusioni,
foriera sarai
di cento colori.

 

Aspetto notizie

Foggio notizie dal fondo del mare,
una conchiglia che soffia
vento nella rugiada delle onde,
sollevo il velo trasparente che accoglie
il calore del sole.

Formo notizie dal fondo del cuore,
voci su un foglio di grano
legate alle spalle col filo di rame,
tanto resta assorto che somiglia
ad un vecchio che incanta.

Aspetto schiodato all’alba,
sotto cascate di sogni che porta solo la notte
e il tempo che picchia,
muovere ancora le strade 
tra incontri sbagliati.

Aspetto ancora per poco,
vederti arrivare non sarà solo uno svago
e tutti quei sorrisi che si perdono nell’arco di un condono,
saranno per le genti del posto 
solo voci già perse.

LUIGI GILIO

 

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento