POTENSPOTTING , UN VIDEO DA URLO

1

POTENSPOTTING – Scegli Potenza

Siamo felici di presentarvi " Potenspotting " , il nostro ultimo video , nonchè rappresentazione del nostro ideale , attaccamento , passione e amore verso la città di Potenza.E allora? Allora basta poco per fare tanto! Scegliete di vedere il video condividendolo con i vostri amici , e infine… …Scegliete di vivere la vostra città , scegliete di colorarla !#sceglipotenza

Pubblicato da The Million movement su martedì 6 febbraio 2018

Mi hanno fatto vedere un video girato su Potenza da ragazzi potentini. Non sono ragazzi qualsiasi, è gente che pensa, propone, si muove. Il video si chiama “Potenspotting” e si capisce che il titolo è mutuato, con intenzione, dal romanzo di Welsh poi diventato un capolavoro del cinema mondiale. Il filmato che vi proponiamo è un grande esempio di comunicazione che prima inquieta e poi stupisce . Parla di Potenza di quanto sia brutta , invivibile, noiosa, ma parla di amore dei giovani per questa città nonostante tutto. Che poi è il cuore del messaggio lanciato ai potentini e ai suoi amministratori: amiamola questa città, prendiamocene cura, diamo esempi positivi. Curioso per mestiere, mi sono fatto allungare un numero telefonico per parlare con  Alessandro Montefusco, 21 anni, vicepresidente dell’associazione no profit The million, fondata nel 2016 e che è anche produttrice del video.  

ALESSANDRO MONTEFUSCO

“ The Million , l ‘abbiamo fondata in due: io e il mio amico Antonio Malatesta il quale, dopo essersi laureato in soli due anni a Rotterdam è tornato in Basilicata. Con lui abbiamo deciso di creare The Millions, una associazione nata con lo scopo di creare contenuti digitali per aiutare le varie comunità

-In che senso dici “le varie comunità”

– si , in effetti abbiamo uno sguardo sul Mondo. Ho svolto tre mesi di volontariato in Asia e nella nostra attività c’è sempre il riferimento dell’aiuto agli altri , non solo denunciando e documentando quello che avviene in molte parti, ma anche prendendo iniziative che possano portare una qualsiasi forma di aiuto.

– per esempio?

– Le ultime riguardano una lotteria di beneficenza in collaborazione col Potenza Calcio , il cui ricavato è stato utilizzato per acquistare beni di prima necessità in seguito donati alla onlus “Io Potentino” , e la promozione sui social media della nostra terra : un video pubblicato ad agosto sulle bellezze della Basilicata

ANTONIO MALATESTA (DI FRONTE) CON STEFANO SABBATELLA

Parliamo del cortometraggio   “Potenspotting” , una reinterpretazione del capolavoro cinematografico di Danny Boyle che ha segnato un’epoca , “Trainspotting”, che cosa vi ha spinto a realizzarlo?

l messaggio che viene evidenziato è #sceglipotenza , diventato un hashtag in tempi moderni affinchè possa essere diffuso il più possibile. “Scegliere la monotonia , le solite abitudini e di  farsi trascinare in lamento continuo e distruttivo” , oppure “Scegliere di amare la propria città , di colorarla” . Bastano i piccoli gesti per fare tanto. Il video si suddivide principalmente in due parti : nella prima , più scura e cupa , il ragazzo protagonista scappa dalla sua realtà lasciandosi andare in azioni che non portano a risultati positivi. Nella seconda si assiste a un cambiamento , che coinvolge i colori  , la musica e i gesti. Il personaggio infatti “sceglie di cambiare punto di vista” , preferisce la positività e fa una scelta definitiva anche a livello sentimentale. 

Abbiamo visto che non hai fatto tutto da solo?

Il video è stato ideato e progettato da me , realizzato con l’aiuto del mio amico Antonio e afficine della luce , ed hanno partecipato Francesca Morello , Maria Mango , Giuseppe Benevento ed Eleonora Racioppi (attori) , Diego sileo (Voce) e infine Morena Catalano che mi ha dato una mano nella scrittura dei testi e del monologo. Cosa ci ha spinto a realizzare questo cortometraggio? Innanzitutto l’amore e la passione verso la mia città. La voglia di fare concretamente qualcosa , dopo aver interiorizzato che tutto è possibile se crediamo nell’amore e in noi stessi. Come diceva Charlie Chaplin nel suo famoso film “The great dictator” “noi abbiamo il potere , noi abbiamo la forza per poter creare la felicità”. Ed è proprio tutto questo che ci ha portato ad avere fiducia nelle potenzialità della mia città , che al pari di tutte le altre ha i propri difetti , ma soprattutto i propri pregi , molto spesso sottovalutati. 

Quali sono le tue aspettative? 

Il mio impegno è cominciato nel 2016 , organizzando una manifestazione musicale in Piazza Matteotti , con il patrocinio del Comune di Potenza.  La voglia di fare ed aiutare la comunità intera. Siamo infatti a lavoro con l’associazione su un progetto soprannominato proprio “Scegli Potenza”, e presentato in giunta comunale che prevede diverse iniziative , tra cui l’organizzazione di un evento che possa diventare protagonista dell’estate potentina , ospitando nomi famosi e coinvolgendo ragazzi di tutte le età. Il nostro impegno consiste soprattutto nel realizzare un programma con dei costi accessibili e iniziative di solidarietà e beneficenza. Da parte nostra c’è grande impegno , anche se non è semplice conciliare queste passioni con i vari impegni personali , come nel mio caso con la carriera universitaria , poichè studio a Napoli.  Ma siamo fiduciosi e ci aspettiamo una risposta da parte degli enti locali , una risposta che vada verso la  fiducia nella forza e nelle idee dei giovani , collaborando con essi e provando in questo modo ad evitare la cosiddetta “fuga di cervelli”. 

Si,si. con giovani così si può fare. A patto che si valorizzi il merito, la capacità, la creatività , senza se e senza ma.

Rocco Rosa

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


1 commento

  1. Pingback: POTENZA E' BELLA DENTRO!, SE VISTA CON GLI OCCHI DEI GIOVANI - Talenti Lucani - Passaggio a Sud

Lascia un Commento