POTENZA MOLTO ATTIVO SUL MERCATO NEI PROSSIMI GIORNI

0

rocco sabatella

La prossima settimana che precede il raduno e l’inizio della preparazione, previsti per lunedi 15 luglio, sarà dedicata dalla dirigenza rossoblù a un lavoro molto intenso sul mercato sia per le operazioni in entrata che per quelle e non sono poche in uscita. E’ scontato che si penserà prima a cercare la sistemazione a quei giocatori che non rientrano più nei piani tecnici del tecnico Raffaele e che sono stati invitati ad adoperarsi per trovarsi una diversa sistemazione. L’attaccante Salvemini, per il quale vi era l’interessamento del Picerno, tornerà a giocare di nuovo nel Monopoli dopo i sei mesi trascorsi da gennaio a maggio scorsi con i biancoverdi pugliesi. Il giocatore sarà ceduto con la formula del prestito. Il francese Giron, rientrato dal Bisceglie,  con il suo procuratore sta intensificando i contatti con qualche società di terza serie che vuole assicurarsi le sue prestazioni dal momento che questo è stato l’invito che è arrivato dal Potenza. Al contrario ci vorrà tutto l’impegno del direttore sportivo Daniele Flammia per riuscire a trovare la sistemazione a Matera e Di Somma. Operazione che crediamo non sarò proibitiva considerate le ottime cose che hanno fatto i due giocatori la stagione scorsa. Successivamente il presidente Caiata provvederà ad ufficializzare l’acquisto del centrocampista Iuliano dal Catanzaro con il quale l’accordo è stato già trovato da diversi giorni e poi dovrebbe annunciare, con il solito selfie, altre due operazioni in entrata.  Che riguardano l’attaccante esterno Mirco Petrella che ha giocato con la Triestina un ottimo torneo condito da 8 reti. Anche con questo giocatore il Potenza ha fatto già l’accordo economico. Ma aspetta che Petrella sciolga le riserve sul suo arrivo alla corte di Raffaele sul quale aleggia ancora qualche dubbio visto che Petrella in cuor suo spera nella chiamata della Triestina che, a quanto si apprende dagli organi di informazioni di Trieste, non ha nessuna intenzione di avvalersi di Petrella per il futuro. Ad ogni buon conto il Potenza si è cautelato e ha bloccato l’attaccante Fella svincolato dalla Cavese con la quale ha segnato 11 reti il campionato scorso. Mentre per la sostituzione di Di Somma il prescelto sarà il difensore centrale della Vibonese Luigi Silvestri che offre le più ampie garanzie di affidabilità dopo l’ottima annata nella squadra allenata da Orlandi. Silvestri che ha ancora un anno di contratto con i calabresi, provvederà, attraverso il suo procuratore Cannizzaro, a rescindere il legame con la Vibonese per legarsi ad una società come il Potenza che ha sicuramente maggiori ambizioni rispetto alla società di Vibo Valentia. Chiuse queste due operazioni che si sommano a quelle di Viteritti, Arcidiacono e Iuliano, per il Potenza resta solo la necessità dell’acquisto di una punta centrale che assicuri una ragguardevole dote di reti. Per questa operazione bisognerò aspettare qualche giorno in più quando il mercato degli attaccanti della serie C comincerà a muoversi  con maggiore velocità. Al momento pochissime sono state le punte che hanno cambiato maglia. Sono Maghni del Monopoli che è stato riscattato dall’Atalanta e dagli orobici ceduto a titolo definitivo al Catanzaro di Auteri che gli ha fatto firmare un triennale. L’Atalanta si è riservato il diritto di recompra. Poi El Ouazni della Juve Stabia è passato alla Cavese in una maxi operazione che coinvolgerà ben cinque giocatori. Il giovane difensore Lia passerà alla squadra neo promossa in B e percorso inverso faranno il difensore Marzorati, la punta El Ouazni, gli esterni offensivi Di Roberto, ex del Potenza e Addessi che la Juve Stabia prenderà dalla Turris e girerà alla Cavese. Nel girone C finora pochissimi movimenti in generale e mercato degli attaccanti che deve ancora decollare. Corsa a sé fa il Bari che ha stanziato ben 10 milioni di euro per vincere la C e che ha preso Antenucci dalla Spal e D’Ursi dal Catanzaro, via Napoli, con offerte da capogiro per la C.. Il Potenza ha avviato numerosi contatti ma aspetta ancora le risposte. In cima alla lista c’è ancora Gigi Castaldo, sempre bloccato a Caserta, ma le alternative non mancano come Saraniti del Lecce, Sandomenico svincolato dalla Reggina, Pollidori della Viterbese, Bianchimano che è tornato al Perugia dal prestito semestrale al Catanzaro. Mentre la suggestione Granoche è rimasta tale visto che la Triestina lo ha riconfermato anche per il prossimo campionato da affrontare con il proposito di acciuffare il primo posto. Continuano i discorsi con il Parma per arrivare all’acquisto definitivo del giovane Longo che tanto bene si è comportato da gennaio scorso e che Raffaele vorrebbe ancora con sé. Alla preparazione parteciperà anche Gassama, preso dal Gragnano l’anno scorso e che sarà valutato da Raffaele. Ma sul giocatore, classe 99, si sono fiondate già tantissime squadre campane e non solo della serie D che vogliono il giocatore. Raffaele ha già calendarizzato la preparazione. Si comincia lunedi 15 luglio con un lavoro leggero il pomeriggio e le visite mediche di mattina. Così fimo al 18 luglio quando inizierà la preparazione vera e propria con le doppie sedute giornaliere. Un paio di amichevoli da organizzare verso il 25 luglio e a fine luglio in attesa dell’esordio nella Tim Cup previsto per il 4 agosto. Poi altri turni della Coppa Italia l’11 e il 18 agosto. Impegni che potranno essere intervallati anche da un altro paio di amichevoli abbastanza importanti per preparare l’esordio in campionato sabato 24 o domenica 25 agosto. Da dire anche che, entro mercoledì 10 luglio, dovranno essere montati i sediolini al Viviani e più in là anche i nuovi fari per aumentare la potenza dell’impianto di illuminazione. Mentre continua la campagna abbonamenti libera. Si è arrivati già a un totale di circa 1300 tessere vendute.

 

Condividi

Sull' Autore

Rocco Sabatella

Rocco Sabatella...

Lascia un Commento