POTENZA RULLO COMPRESSORE: TRAVOLTA LA VITERBESE

0

rocco sabatella

 

Eravamo stati facili profeti alla vigilia quando avevamo detto che il Potenza aveva grosse possibilità di migliorare la posizione di classifica. E cosi, infatti, è stato. Sbrigata la pratica Viterbese, superata con un netto 3 a 0, la squadra di Raffaele approfitta del pareggio della Reggina sul campo della Paganese e si porta al secondo posto a due lunghezze dalla capolista Ternana che, a sua volta, ha superato un Catania sempre più in crisi. Tutto come previsto nelle scelte iniziali di Raffaele che conferma Vuletich centrale affiancato da Isgrò e Arcidiacono sulle fasce. Il Potenza approccia molto bene la gara contro una Viterbese che nonostante le tante assenze per infortunio si dispone con molta sagacia in campo e si affida alle ripartenze di Pacilli e Volpe per impensierire i difensori rossoblù. Proprio la disposizione difensiva dei laziali schiacciati più verso la propria area a chiudere tutti i varchi aveva spinto Raffaele a preparare altre soluzioni di gioco diverse rispetto ad altre partite.  Come tentare le conclusioni da fuori area considerato che l’area laziale poteva essere intasata e difficile da penetrare. E infatti due dei tre gol del Potenza sono arrivati proprio da quanto preparato nel corso degli allenamenti. Anche l’altro gol è arrivato da fuori ma qui si è trattato di una vera perla di Emerson con il calcio di punizione che è andato a terminare la sua corsa all’incrocio dei pali. E per il brasiliano, che riscatta alla grande l’errore su rigore contro la Sicula Leonzio, è scattata una vera e propria standing ovation da parte dei tifosi del Potenza, oggi meno numerosi sugli spalti del Viviani. Per buoni tratti del primo tempo la Viterbese, con tanti giovani in campo, non è per niente dispiaciuta perché ha sempre cercato di fare gioco con palla a terra ed è arrivata spesso nella metà campo rossoblù dove è mancato sempre l’ultimo passaggio. Tanto è vero che Ioime ha fatto una sola parata su un diagonale di Pacilli e per il resto ha fatto da spettatore. Al contrario è stata la squadra lucana ad avere una serie di possibilità prima di sbloccare il risultato. Ci hanno provato a turno Arcidiacono, Vuletich, Isgrò e Panico senza grossa fortuna. Poi dopo la mezzora è arrivato il gran gol di Ricci con il tiro a volo da fuori che non ha lasciato scampo al giovane portiere della Viterbese. Che si ripete tre minuti dopo con una parata di piede sul tiro a colpo sicuro di arcidiacono da pochi passi.  I fuochi di artificio nella ripresa. Prima con la punizione capolavoro di Emerson all’incrocio e poi con la conclusione da fuori area di Panico che colpisce la traversa. E sulla ribattuta è pronto a mettere dentro a porta vuota Arcidiacono al primo gol con la maglia del Potenza. Gol che hanno il potere di fiaccare definitivamente i laziali. E che mettono Raffaele in condizione di far rifiatare Vuletich, Isgrò, Ricci, Arcidiacono e Viteritti che vengono sostituiti da Murano, Coccia, Coppola, Ferri Marini e Talla Souare. Punteggio che poteva essere arrotondato da Murano, molto sfortunato in due conclusioni, una di testa e l’altra di destro terminate a fil di palo. La curiosità è che a segnare siano stati Ricci ed Emerson che anche la stagione scorsa erano andati a rete contro la Viterbese allora allenata da Calabro. Evidentemente ai due giocatori rossoblù, che si sono sbloccati finalmente in questo campionato, la Viterbese porta veramente bene. E ‘ veramente difficile trovare in questa partita qualcosa che non ha funzionato. La difesa ha confermato la sua solidità ferrea, il centrocampo è sempre padrone della situazione e gli attaccanti hanno avuto tanti rifornimenti. E soprattutto la squadra mette in pratica molto bene quello che si prepara in settimana. Molto soddisfatti a fine gara sia Raffaele che il presidente Caiata per la prestazione contro i laziali e soprattutto per lo scoppiettante inizio di campionato che lancia il Potenza tra le grandi del girone. E che confermano il giudizio di molti addetti ai lavori che parlano della squadra di Raffaele come una delle più difficili da affrontare e battere in questa stagione. Il Potenza rimane, insieme al Renate, la migliore difesa dei tre tornei professionistici e mercoledi torna in campo per affrontare il Rende al Viviani per la Coppa Italia.  Raffaele darà spazio a tutti quegli elementi che finora hanno avuto poche possibilità di mettersi in mostra. foto da potenza calcio official michele salvatore

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento