POTENZA TRAVOLGENTE CONTRO LA VIRTUS FRANCAVILLA

0

rocco sabatella

Bisognava tornare alla vittoria e riscattare la non brillante prestazione di Bisceglie. Il Potenza ha fatto entrambe le cose e lo ha fatto con una prova di grande qualità, di massima concentrazione ed anche sviluppando una manovra di estrema efficacia che ha stordito la Virtus Francavilla. Sono arrivati tre punti molto preziosi e meritati che consentono ai rossoblù di rimanere ben saldi nella zona play off alla vigilia di un ciclo molto impegnativo di 6 partite da giocare nei prossimi 28 giorni. La partita è stata preparata bene dal tecnico Pino Raffaele ed è stata giocata meglio dalla squadra che ha dominato gli avversari in tutte le zone del campo.
   
Come ha sportivamente riconosciuto, a fine gara, il tecnico dei pugliesi Trocini molto impressionato dalla prova offerta dai lucani. E che la giornata sarebbe stata molto positiva e portatrice di buone notizie, lo si è capito sin dai primi minuti di gioco. Il Potenza è entrato in campo con il piglio giusto e ha subito cominciato a macinare gioco riversandosi nella metà campo avversaria. Tre novità rispetto all’undici schierato a Bisceglie sette giorni fa. Sales in difesa per l’infortunato Coccia, Matera a centrocampo al posto di Coppola e Guaita sull’out destro con Strambelli spostato sulla corsia opposta per sostituire lo squalificato Genchi. A centrocampo la squadra di Raffaele ha subito preso il sopravvento, ben supportata dai difensori che hanno partecipato attivamente alla costruzione del gioco consentendo al Potenza di rimanere molto compatto e corto. Su tutti i palloni i giocatori rossoblù sono arrivati sempre prima degli avversari ed anche sulle seconde palle i pugliesi non riuscivano a beccarne nemmeno una. Con il risultato che il Potenza ha cominciato a sfondare sulle corsie esterne e in particolare su quella destra dove lo scatenato Guaita è risultato, fin dall’inizio, imprendibile per i difensori pugliesi sempre in affanno. Infatti dopo sette minuti è arrivato meritato il vantaggio del Potenza: Guaita si è bevuto in velocità i suoi marcatori e dalla linea di fondo ha scaricato un cross molto preciso che, dopo aver superato il portiere Nordi, è arrivato sulla testa di Franca, ben appostato sul secondo palo, che ha messo nella rete sguarnita. Memore di quanto successo a Bisceglie, la squadra di Raffaele non si sono accontentati di gestire il vantaggio ma hanno insistito alla ricerca del secondo gol. E ci sono andati molto vicini, in rapida successione, prima con un tiro di Guaita deviato in angolo dal portiere pugliese, poi con Piccinni che ha sfiorato la traversa, poi con un’altra manovra ben congegnata e conclusa da Guaita con un tiro violento parato in angolo dal portiere avversario. Per la Virtus Francavilla che assisteva passiva allo show del Potenza solo un tiro da oltre trenta metri di Sarao e una punizione di Lugo Martinez parati in grande sicurezza da Ioime. Il raddoppio è arrivato a 6 minuti dalla fine della prima frazione di gioco. Su un calcio d’angolo di Dettori la palla è arrivata sui piedi del rientrante Sales che rasoterra ha superato l’esordiente estremo difensore Nordi. E sul doppio vantaggio, frutto del dominio assoluto del Potenza, si chiude il primo tempo. Nella ripresa non cambia la falsariga della partita perché il Potenza decide saggiamente che non è il caso solo di gestire il vantaggio e continua ad essere sempre propositivo. Con ciò ottenendo un duplice risultato: tenere lontano il pallone dalla propria metà campo ed essere sempre pericoloso in attacco. Tanto è vero che arriva il tris del Potenza con Guaita che riceve l’assist da Matera e gonfia per la terza volta la rete dei pugliesi con un preciso tiro di esterno destro. Partita in ghiaccio e Virtus Francavilla che reagisce con un po’ più di convinzione. Ci prova Lugo Martinez che tira alto, poi è Strambelli che impegna Nordi che viene graziato sulla respinta da Piccinni e al quarto d’ora accorcia con il giovane capitano Partipilo che riceve un cross di Albertini e supera Ioime che non riesce a trattenere il pallone. Poi comincia la girandola delle sostituzioni su un fronte e sull’altro e fino al triplice fischio è più vicino al quarto gol il Potenza con un’altra conclusione di Guaita parata con grande difficoltà da Nordi che la Virtus ad accorciare ulteriormente. Da registrare solo una punizione dai 30 metri di Lugo Martinez che trova Ioime alla deviazione in angolo. Il Potenza arriva con grande tranquillità fino al termine e trova, come era nell’auspicio generale, la seconda vittoria interna della stagione. Per Raffaele un cammino molto positivo condito dall’ottenimento di 18 punti in 9 gare. E anche la ulteriore certezza che può contare su un gruppo che, come si è proposto dal suo arrivo a Potenza, sta portando complessivamente ad un livello di rendimento molta alto. La prova tangibile di quanto diciamo è rappresentato dalle ottime prestazioni di Sales e Matera che rientravano in campo dall’inizio dopo tanta panchina. Ma, contro la Virtus Francavilla, tutti si sono espressi su uno standard di rendimento molto elevato. Il servizio fotografico della partita è di Giuseppe Di Tommaso
Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento