IL PUNTO SULLA D, QUINDICESIMA GIORNATA

0

di Vittorio Basentini 

Il Potenza impatta anche con il Nardo’

Cavese nuova capolista La Juniores del

Potenza vince a Capo Rizzuto in Calabria

Il Potenza impatta nuovamente al Viviani, questa volta contro un buon Nardò,la cui posizione in classifica è sicuramente bugiarda. Crisi per il Potenza e si parla di nuove decisioni da parte della società.

Il Potenza perde il primato in classifica. Cavese in testa con un punto in più dei rossoblu e nuovo record di nove vittorie consecutive da parte della formazione metelliana. L’Altamura, invece, è posizionata in classifica con due punti in meno del Potenza, ma deve riprendere a data da destinarsi la partita con i cugini del Gravina, sospesa per un grave infortunio ad un giocatore della squadra gravinese.  Cavese,infatti,nuova capolista del girone in virtù della sua vittoria in casa sul Gragnano e del passo falso del Potenza contro il Nardò.  Balzo in avanti anche del Cerignola, vittorioso in casa contro il Francavilla. Intanto per il Francavilla, in attesa di altri rinforzi, ingaggiato in settimana l’attaccante Konatè,classe ’90, dal Pomigliano,ex Cavese ed ex Leida,formazione della serie C spagnola

Pareggio strappato al Taranto da parte del Manfredonia: formazione foggiana che riporta il risultato sul 2-2 nel minuto di recupero dopo il 90’.

Formazione del Taranto che crede ancora nel recupero per le prime posizioni e domenica prossima grande sfida allo Iacovone con il Potenza di mister Ragno. Punto guadagnato per il Picerno di Mister Arleo, il quale dopo la netta vittoria contro il forte Potenza, ha pareggiato al 94’, da vera squadra di categoria, sul campo dell’Aversa Normanna, fresca società con nuovi azionisti avente l’obiettivo della salvezza per tentare il prossimo anno la scalata alla serie C.In settimana nuovo arrivo in casa Picerno: l’attaccante classe ’93 Romano, ex Manfredonia.

Sofferta vittoria all’88’ del Pomigliano sulla Frattese, due formazioni campane che hanno impostato il loro campionato sulla valorizzazione dei giovani.

Buon pareggio anche del San Severo di mister Giacomarro sul terreno della Sarnese; squadra del Tavoliere che ha confermato l’obiettivo di evitare i play-off, confortata ,tra l’altro, dal piano di rafforzamento voluto dal tecnico siciliano.

Chiude la giornata la vittoria della Turris sulla Fulgor Molfetta,due squadre in lotta per la permanenza in serie D, che hanno recentemente esonerato i rispettivi allenatori. Per la Turris, infatti, in settimana squadra affidata all’allenatore Enzo Potenza che ha sostituito l’esonerato Carannante.
Ad onor di cronaca ritorniamo sull’attesissimo derby tra la Team Altamura e la FBC Gravina.

Il derby è durato 27 minuti fino al momento in cui tutti i presenti in campo si sono accorti che le condizioni del giovane calciatore gravinese, Giuseppe Gargiulo, erano serie e che si doveva intervenire con tempestività.


Il giocatore, dopo un duro scontro di gioco con Gambuzza dell’Altamura, si è accasciato a terra dolorante.

Attimi di panico quando subito si è capito che le sue condizioni erano critiche.
Trasportato nel locale ospedale è stato sottoposto agli accertamenti del caso e, come si è appreso dal  medico sociale dell’FBC Gravina, l’atleta dopo circa un’ora dal suo ricovero era cosciente e fuori pericolo.

Resterà in osservazione, precauzione necessaria dopo l’iniziale svenimento.
La gara è stata quindi sospesa al 27° minuto del primo tempo quando si era sul punteggio di 0 a 0 e verrà ripresa a data da destinarsi. Le due società con la LND individueranno un’altra data utile e la partita continuerà dal minuto in cui è stata interrotta.
Una giornata iniziata con una meravigliosa cornice di pubblico, con oltre 6.000 presenti allo stadio.

Imponenti le coreografie e spettacolare il colpo d’occhio all’ingresso delle formazioni in campo.

Decisione saggia ed apprezzata da tutti quella di non riprendere più la gara, perché lo sport deve sempre dare spazio al lato umano, e lo stato d’animo dei giocatori non garantiva più quella serenità che è alla base di una gara sportiva. Tutti preoccupati per le condizioni del giovane Gargiulo, non si poteva certo continuare a giocare a calcio.

Ritornando al campionato diciamo che il torneo conferma di essere molto avvincente, interessante sia nelle posizioni di vertice che in quelle di bassa classifica.

Che dire del Potenza ? Il Potenza non vince da tre giornate, coincidenti proprio con la squalifica del centrocampista Diop, elemento fondamentale dello scacchiere di Ragno.

Probabilmente è affiorata un po’ di stanchezza fisica ma anche mentale fra i suoi giocatori, il cui livello tecnico è indiscutibile.

Formazione del Potenza capolista indisturbata fino alla tredicesima giornata, la quale, dopo due pareggi consecutivi in casa ed una sconfitta a Picerno che ancora brucia, si è fatta risucchiare dalla Cavese, con Altamura e Cerignola a ridosso, tutte squadre battute nettamente ad inizio campionato, in particolare la Cavese ha recuperato la bellezza di sei punti dal Potenza capolista nelle ultime tre giornate ed ha un punto in piu’ dei rossoblu nonostante il Potenza abbia vinto 0-3 alla prima giornata al “Simonetta Lamberti”.

E domenica prossima per il Potenza altra partita difficile a Taranto, contro una compagine che non ha mai nascosto le proprie ambizioni e più che mai desiderosa di riscattare un inizio di campionato alquanto rocambolesco.

Radio mercato di sabato e domenica scorsa informa che è già iniziato il mercato invernale e che i nuovi acquisti di alcune società di serie D del girone H sono i seguenti:

L’Alto Tavoliere San Severo di  Giacomarro ha ingaggiato tre ex rossoblu: l’attaccante Roberto Palumbo, 34 anni, il centrocampista Basso ed il difensore Vaccaro,nativo di Avigliano. Probabilmente al San Severo verranno girati anche Leonetti e l’under ’99 Bonabitacola.

Il Francavilla di Lazic ha ingaggiato due difensori: Di Giorgio dal Taranto e Scoppetta dalla Viterbese; il Gravina ha ingaggiato il centrocampista Fanelli, proveniente dal Chieti, l’Altamura ha acquistato l’esterno sinistro Presicce dal Gravina,il Cerignola ha acquistato il forte centrocampista Loiodice, la Turris ha ingaggiato Liccardi dalla Nocerina; il Potenza, infine, ha concluso l’ingaggio del centrocampista puro Mario Coppola, 27 anni, proveniente dalla Nocerina dalla quale si aspetta la lista di svincolo, elemento di categoria ben visto da Mister Ragno; inoltre il Potenza pare sia interessato al centrocampista di colore del Gragnano Ghassama, nato in Guinea il 01.01.1999, e ad un altro under ’99 proveniente da una squadra pugliese che avrà funzione di vice Panico, elementi questi entrambi individuati da mister Ragno.

Chiudiamo, riportando a titolo di cronaca, che sabato scorso 2 dicembre, per il campionato Juniores Nazionale -Girone M- la formazione juniores del Potenza di Mister Cirone, ha vinto in Calabria per 0-2 contro l’Isola Capo Rizzuto di Mister Maiolo con reti di  Claps (rig.) al 42’ del primo Tempo e Sinisgalli al 43’ del secondo tempo; ottima prestazione di tutta la squadra in piena zona play-off con punti 20, la quale dopo la sfortunata gara di Gravina si è prontamente riscattata vincendo 5-0 al Viviani contro il Picerno e 0-2 in Calabria.

Questa la juniores schierata da Mister Cirone a Capo Rizzuto:

1.L. Trevisi, 2.C. Carlucci, 3.V. Giura, 4. A. Telesca, 5.P. Sileo (18.R.Sinisgalli),  6.Palladino,7.V.Galasso, 8.F.Grande, 9.P.Basentini,10.Lorusso,11.D.Claps.

  1. / 13.Casaletto, 14. A. Casalaspro, 15.V. Bellettieri, 16.A. Ricci, 17.S.Volini.

Sabato prossimo partita al Viviani della Juniores contro la Fulgor Sporting Molfetta per la penultima del girone di andata, poi trasferta a Nardò ed interruzione del torneo per le feste natalizie.

Prima di ritorno della juniores il 6 gennaio ancora in trasferta a Taranto.

FORZA POTENZA!

 

Share.

Sull'Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento