SETTIMA ARTE IN ROSA: ADRIANA BRUNO ELETTA PRESIDENTE CNA CINEMA E AUDIOVISIVO BASILICATA

0
Leonardo Pisani

Leonardo Pisani

Un tocco di rosa al cinema lucano, anzi un grantocco di Bruno, per il settore della settima arte, nella sua accezione più ampia: dall’arte all’economia, dalla produzione alla ideazione. Infatti nell’Assemblea elettiva del Presidente del raggruppamento CNA Cinema e Audiovisivo Potenza, il Presidente di CNA territoriale Potenza Renato Zaccagnino ha nominato la produttrice cinematografica potentina Adriana Bruno – amministratrice dell’impresa cinematografica Noeltan Film – quale Presidente del raggruppamento CNA Cinema e Audiovisivo Territoriale Potenza.

Adriana Bruno

Una nomina che non arriva certo a caso, ma dal duro lavoro di anni e svolto quotidianamente da Anna Brino, che ricordiamo essere  produttrice, line producer e amministratrice della società di produzione cinematografica Noeltan Film, una delle imprese lucane di settore più longeve che oggi ha due sedi produttive, una a Potenza e l’altra a Roma. In Noeltan si occupa di produzione, formazione, distribuzione e promozione cinematografica da oltre quindici anni e fin dagli inizi con una predisposizione naturale al cinema di frontiera che fa dei territori e del cinema del reale una cifra imprescindibile nel suo incedere professionale. Negli anni ha avuto modo di lavorare e collaborare con autori di rilievo nel panorama nazionale ed internazionale del cinema del reale come Michelangelo Frammartino, Abbas Kiarostami, Babak Payami, Artur Aristakisyan e Antonello Faretta.  Anna Bruno è anche  Vice Presidente e fondatore di Rete Cinema Basilicata (www.retecinemabasilicata.it), l’associazione dei professionisti del cinema e audiovisivi lucani antesignana della rappresentanza di categoria sul territorio. Oggi Rete Cinema è una best practice dell’associazionismo dal basso che ha innervato esperienze simili su altri territori come Rete Cinema Calabria e Rete Cinema Sardegna.

Renato Zaccagnino

 

Per Rete Cinema Basilicata e la Fondazione Matera Basilicata 2019 ha ideato e prodotto l’avveniristico progetto MaTerre VR Experience, Cinema Futuro Remoto, film collettivo in cinque episodi in realtà virtuale a 360° palesatosi quale progetto più innovativo di Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Oggi il film è distribuito da Rai Cinema VR Channel e a breve sarà disponibile anche su Sony Playstation VR. Da diversi anni è membro di CNA Cinema&Audiovisivo e Doc/it, per il quale ricopre il ruolo di Membro del Direttivo nazionale con delega al Mediterraneo. Dal 2018 è coordinatrice regionale di CNA Cinema&Audiovisivo Basilicata e membro di Direzione di CNA Potenza.  “Adriana Bruno è tra i professionisti di punta del sistema CNA territoriale e regionale, uno straordinario valore aggiunto per il nostro territorio vista la sua esperienza e le sue grandi qualità manageriali. A lei va il compito di costituire e guidare un gruppo di lavoro motivato ed ambizioso nel raggruppamento cinema territoriale di CNA per raccogliere le tante sfide ed opportunità che ci attendono in un momento ancora non semplice per il settore cinematografico locale e nazionale viste le restrizioni dettate dalla pandemia e la ripartenza di tutto il settore pesantemente danneggiato dalla stessa sottolinea  Renato Zaccagnino, Presidente di CNA Territoriale Potenza. Il nostro obiettivo è di restituire il giusto protagonismo cinematografico al territorio di Potenza e della sua provincia continuando ad attivare servizi di genere come abbiamo fatto fin qui a supporto dei nostri associati e in continuo dialogo con il Comune di Potenza e tutti i Comuni della nostra provincia. Sono oltremodo felice di questo percorso con Adriana che ci consentirà di puntare molto su temi a noi cari come l’inclusione sociale e la questione di genere anche nel cinema e negli audiovisivi” .

Mentre la neo  Presidente di CNA Cinema e Audiovisivo Territoriale Potenza Adriana Bruno,  ha  sottolineato: “Sono felice, emozionata ed orgogliosa per questo incarico. Ci attende tanto lavoro e tanta strada da percorrere assieme a tutti i nostri associati e alle istituzioni per fare sempre più sistema e lavorando al fianco della Lucana Film Commission, della Regione Basilicata e di tutti gli stakeholder del comparto per garantire opportunità di ulteriore sviluppo locale attraverso il cinema e gli audiovisivi la cui industria sta cambiando velocemente. Abbiamo in questi anni mosso molte proposte agli Enti governativi regionali e nuove ne porteremo concertando innanzitutto un tavolo di concertazione con Lucana Film Commission e Comune di Potenza in primis. Il mio mandato sarà speso per camminare al fianco della Film Commission regionale avviando il necessario percorso per la costituzione di una Legge Cinema regionale, di un ufficio cinema anche per il nostro capoluogo e uno sportello cinema e imprese culturali presso CNA Potenza al servizio delle tante necessità delle imprese di settore di Potenza e provincia. Ci sarà tanto da fare ma abbiamo le idee molto chiare in merito e vogliamo fare bene ed essere protagonisti sul territorio di una nuova fase culturale che guardi al presente e al futuro con immaginario nuovo e nuovi paradigmi di sviluppo che puntino ad una visione innovativa del nostro comparto.”

Condividi

Rispondi