SINDACO, NON SI PERDA L’APERTURA DELLE SCUOLE A SANTA MARIA !!!

0

Non conosco il Sindaco Guarente, e non so ancora valutare qualità e meriti. Ma so che mercoledì avrà il modo di dimostrare che rappresenta la città, più che la sola Amministrazione. Dopo tutte le polemiche di questi giorni che hanno messo in risalto lì’illogicità di una circolazione a doppio senso di marcia in via Ciccotti,, lunedì, con l’apertura delle scuole, gli tocca constatare di persone quello che i suoi uffici tecnici hanno combinato, progettando e realizzando una regolamentazione del traffico che più strampalata non poteva essere. Fatto questo e tornato in ufficio dovrà chiamare l’ingegnere capo e farsi spiegare perché in questa operazione che è costata soldi, non si è tenuto presente che ci sono cinque scuole , per accedere alle quali non c’è assolutamente parcheggio. Le scuole in questione sono la materna delle Canossiane, l’elementare delle canossiane, quelle statali e l’ex avviamento, ora scuola media, escludendo l’istituto per geometri che ha il piazzale della stazione come area di parcheggio.  le risposte che gli assessori hanno dato alle preoccupazione di quanti sono andati a segnalare il problema, sono poi così scoraggianti da far pensare che il Sindaco debba anche pagare colpe non sue; risposte che fanno cadere le braccia tipo : gli automobilisti non sanno guidare, oppure è un progetto nato dalla precedente amministrazione, nella persona di quel Giotto specializzato in rotonde.

via ciccotti

Gli automobilisti sa ranno pure delle schiappe ma non si può mandare un bambino all’asilo gettandolo dal finestrino, e questo lo capirebbe anche uno stupido. la verità è che creando una rotonda che impedisce il parcheggio davanti alla scuola statale, e impedendo la possibilità di parcheggiare su via ciccotti perché , con la strada ora a doppio senso il solo tentativo di parcheggio al lato destra di via Ciccotti creerebbe code e proteste per chi deve andare verso l’ospedale ( figuriamoci per un’autombulanza) , non c’è materialmente la possibilità di fermare la macchina e di accompagnare i bambini a scuola. 

Perché va bene per le medie, può andare bene anche per i bambini delle elementari da lla seconda in poi, ma per quelli che vanno alla scuola moderna qualcuno dovrà spiegare come possono andarci da soli. E dunque una amministrazione di buon senso sarebbe già dovuta tornare indietro, ma qui, siccome si gioca sulle responsabilità odierne e quelle passate si aspetta di collaudarlo sulla pelle della gente, dimostrando , senza ombra di tutto, che si è fatta l’ennesima cazzatai il che non è  vero perché  il tratto di strada a scendere dal Don uva è  valido purché  obblighi le auto a girare solo verso l ospedale. Il problema non sono le opere ma la disciplina della circolazione.  E dunque , anche ammesso che si riesca a tornare indietro (  la speranza è l’ultima a morire) occorre che da giovedì almeno , fatta la sperimentazione, si prendano provvedimenti urgenti in attesa dell’auspicabile ritorno al passato, uno dei quali è chiedere di scansionare, per pochi giorni, l’orario di entrata alle scuole di Santa Maria,, a partire  dalle classi più piccole. Mi raccomando,Sindaco: mercoledì si faccia vedere. Rocco Rosa

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento