SPAZIOCINEMA : VITTORIA ITALIANA A CANNES 2017

0

FB_IMG_1494228502969

A CURA DI EMANUELA DI MARE


landscape-1494595454-festival-di-cannes-2017-date-film-premi-vincitori

È terminato il 70esimo festival di Cannes . Festeggia un compleanno importante con la presenza di personaggi illustri. impeccabili i partecipanti e gli ospiti in abiti scintillanti e da sogno. Meno interesse ha suscitato il festival in sė, nonostante ci siano stati numerosi film in rassegna. Anche se la giuria è stata presieduta dal grande Pedro Aldomovar, questo importante appuntamento non ha attirato l’attenzione sperata.

Pedro Almodovar è il presidente di giuria, composta da Paolo Sorrentino, Will Smith, Maren Ade, la regista e attrice francese Agnès Jaoui, Fan Bingbing, Jessica Chastain, Park Chan-Wook e il compositore Gabriel Yared. “Vorrei proprio essere una mosca per vederli discutere sul film vincitore della Palma d’oro 2017.”

 

Oltre ad una giuria così illustre, il festival di Cannes ha avuto due madrine d’eccezione ( e accantoniamo tutte le inutili polemiche ) con le due icone italiane : Claudia Cardinale  ( nel manifesto di invito )  e Monica Bellucci… che dire !?

gallery-1494425589-monica-bellucci-gettyimages-644930700

Rimarrà indiscutibilente una importante vetrina per il mondo del cinema. Abbiamo avuto l’onore di essere vittoriosi anche noi italiani. Grazie alla maestria del nostro Sergio Castellitto e alla bellezza e bravura di Yasmine Tricca. Aggiungerei in tutta onestà, che vince sì la bellezza, ma analizzando la trama del film, vince sopratutto la storia della quotidianità contemporanea. Con la solita tristezza raccontiamo di problemi e disagi che ci riguardano. Ecco perché al film è stato attribuito il nome  ” FORTUNATA “. È la dichiarazione ufficiale di un successo inaspettato e di un sogno realizzato. Fortunata-kyyD-U43320851208552H0E-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443

Cannes 2017, Jasmine Trinca parrucchiera in «Fortunata»
migliore attrice di Un Certain Regard
L’attrice romana si aggiudica il premio per il ruolo di protagonista in «Fortunata» di Castellitto. Il regista: «Felice, orgoglioso, fiero»
di Laura Zangarini” Jasmine Trinca vince il premio come migliore attrice di Un Certain Regard per Fortunata di Sergio Castellitto. Il premio, uno dei maggiori della selezione ufficiale del Festival di Cannes, è stato consegnato all’attrice insime al regista, alla sceneggiatrice Margaret Mazzantini e ai produttori di Indigo Film. Nel pomeriggio di sabato Castellitto e la moglie si erano messi in viaggio da Milano verso la Croisette. «Ci hanno richiamato, a Cannes non sai mai per quale premio, non te lo dicono, ma cosa importa? — ha detto il regista prima di partire —. Sono felice, orgoglioso, fiero. «Fiero che Fortunata stia piacendo al pubblico e alla critica e che la giuria presieduta dalla guerriera Uma Thurman abbia amato la nostra guerriera di Torpignattara».
Castellitto: «Un premio al cinema italiano»
L’Italia, che quest’anno non è in gara per il Palmarès di domani sera, ha portato al festival sei ottimi film sparsi nelle altre sezioni di Un Certain Regard, Quinzaine des Réalisateurs, Semaine de la critique: oltre a Fortunata,Dopo la guerra esordio di Annarita Zambrano, Sicilian Ghost Story di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza che ha aperto la Semaine, Cuori Puri stupendo esordio di Roberto De Paolis, A Ciambra di Jonas Carpignano e L’Intrusa di Leonardo Di Costanzo alla Quinzaine. «Quello per Fortunata è un premio al cinema italiano — afferma Castellitto —. Senza fare polemiche, perché oggi è il giorno della felicità: ma Fortunata ha avuto maggiori apprezzamenti dalla critica straniera che italiana, strani pregiudizi ci riguardano». Il film, in sala dal 20 maggio, racconta la vita resistente di Fortunata, Jasmine Trinca, parrucchiera a domicilio, «una meravigliosa coatta» come la definisce l’attrice che nella periferia romana di Torpignattara, potente come un gladiatore, aspira ad una vita migliore mentre combatte per sbarcare il lunario, crescere una figlia, tenere a bada un ex marito violento. Un personaggio pasoliniano, umanissimo.”

Share.

Sull'Autore

Emanuela Di Mare

Libera professionista, con esperienza nel settore marketing , allestimenti , coordinamento risorse umane e logistica aziendale . Si occupa fattivamente di ottimizzare e razionalizzare proposte commerciali , enogastronomiche , ambientali ed ultimamente culturali . Per la divulgazione di notizie , si avvale anche dei più comuni strumenti come i social . Sue caratteristiche sono la cordialità e la concretezza . Hobby e passioni : arti visive ed in partcolar modo il disegno e la pittura , attività nate spontaneamente , che proseguono motivate da un’ innata creatività .


Lascia un Commento