TOMEI NUOVO ALLENATORE DEL PICERNO

0

ROCCO SABATELLA

Francesco Tomei sarà il successore di Emilio Longo sulla panchina del Picerno. Dal cilindro del direttoregenerale Greco è uscito questo nome a sorpresa. Che, però, tanto sorpresa non è conoscendo il modo di fare del direttore Greco. Tomei, per cinque stagioni fidato secondo di Eusebio Di Francesco, la stagione scorsa ha deciso di intraprendere la carriera di primo tecnico accettando la proposta del Monopoli. Dove è rimasto per diciannove partite collezionando altrettanti punti che non sono stati sufficienti ad evitargli di essere esonerato. Per questo con il Picerno Tomei va a caccia del riscatto personale dopo l’esperienza amara con il Monopoli. Dicevamo che la scelta del nuovo allenatore del Picerno non è assolutamente una sorpresa ma semmai è la conferma che Greco non deroga per nessuna ragione dalla sua idea di puntare sempre su tecnici alle prime armi e senza grande esperienza, oltre che con un ingaggio assolutamente sostenibile. In pratica si tratta di un percorso che era stato già avviato quando il dg Greco due anni fa scelse per la panchina del Picerno Emilio Longo che arrivava dalla Folgore Caratese in Serie D. E siccome il Picerno è arrivato due volte consecutivamente ai play off con il sesto posto, non c’era intenzione, giustamente, di cambiare filosofia nella scelta dell’allenatore. Per questa ragione non erano assolutamente credibili i nomi usciti in questi giorni come Maiuri, Cangelosi, Modica che non sono stati mai trattati dal dg Greco. E per una ragione molto semplice: i loro ingaggi non erano in linea con le esigenze economiche del Picerno che ha sempre vantato di avere uno dei budget più bassi della serie C. Tomei, abruzzese di Pescara, cinquantadue anni il 10 aprile scorso, sul piano tattico continuerà il lavoro di Longo visto che predilige un impostazione tattica non differente da quella di Longo. Tomei sarà presentato oggi pomeriggio, alle 16,30, nel corso di una conferenza stampa allo stadio Curcio.
Condividi

Sull' Autore

Rocco Sabatella...

Rispondi