UN OTTIMO PICERNO SI SBARAZZA DEL BISCEGLIE

0

rocco sabatella

Vittoria doveva essere e vittoria è stata. E’ bastato un gol di Santaniello, il decimo stagionale del bomber campano, a metà ripresa per regalare il successo al Picerno. Santaniello è stato bravo ad anticipare i difensori del Bisceglie e a raccogliere il cross di Melli dalla destra, Melli che era stato innescato da un idea di Kosovan. Vittoria più che meritata per la formazione di Giacomarro che poteva già passare in vantaggio nel primo tempo con alcune conclusioni neutralizzate dall’ottimo portiere pugliese Casadei. In particolare un colpo di testa di Esposito che aveva fatto gridare al gol. Senza novità le scelte di Giacomarro che insiste a dare fiducia agli stessi giocatori che vanno in campo dal 12 gennaio, quando il torneo di C è ripreso dopo la pausa per le festività di fine anno. I nuovi continuano a lavorare per migliorare la condizione fisica e al più presto saranno in condizioni di poter offrire il contributo alla causa del Picerno. Che guadagna tre punti sul Bisceglie e sul Rende che adesso sono distanziati rispettivamente di 10 e 12 punti. Il Picerno si è avvicinato di molto alla Casertana, battuta in casa dalla Vibonese, ora distante solo due lunghezze. Cresce la fiducia nelle possibilità di arrivare alla permanenza perché il Picerno è cresciuto molto nel nuovo anno, ha trovato una sua dimensione, gioca un calcio molto propositivo e commette molti errori di meno rispetto al periodo del girone di andata. E stato cosi anche ieri quando, dopo il gol di Santaniello, si aspettava la reazione forte del Bisceglie, Invece  il Picerno non si è disunito, ha controllato più che agevolmente il tentativo, sterile, di reazione dei pugliesi e con alcune ripartenze è andato più vicino al gol della sicurezza di quanto il Bisceglie sia andato vicino al gol del pareggio. Ottimo il comportamento dei centrocampisti con il croato Vrdoliak a dettare i tempi del gioco e il rientrante Kosovan agli inserimenti in zona tiro. Molto attenti i difensori guidati dall’esperienza e dalla sicurezza di Ferrani che poco o nulla hanno concesso a Gatto, Ebagua e Montero che si sono alternati nel reparto offensivo del Picerno. E non c’è stata apprensione nemmeno quando ad inizio ripresa Pane, nel bloccare un cross si è procurato un problema muscolare chiedendo il cambio. Cavagnaro lo ha sostituito nel migliore dei modi con sicurezza e padronanza del ruolo. Questi tre punti sono un buon viatico per il secondo appuntamento casalingo di mercoledi quando al Viviani arriva il Catania. Il diavolo, ossia i siciliani, non è poi così brutto come lo si dipinge per cui un altro risultato positivo è sicuramente alla portata degli uomini di Giacomarro. FOTO DI ROCCO CAPECE DA AZ PICERNO

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento