BARDI METTA IN QUARANTENA LEONE

0

Da oggi Bardi ha un problema in più ed è un assessore che è completamente inconsapevole del proprio ruolo, parla a vanvera e si muove come un elefante in una cristalleria . Nonostante sia un medico, mi da l’impressione di uno sta alla sanità come un cavolo a merenda. Questa uscita sui medici di famiglia che hanno abbandonato le armi  non solo è un autogol ,che meglio non poteva farselo, ma è la spia di una persona che non ha senso di responsabilità, non ha contezza della situazione e che nel fuoco che divampa si accende pure una sigaretta. E’ un autogol perchè, lui medico pediatra, dovrebbe sapere che il primo intervento da fare quando si vuole tenere sotto controllo l’utenza è rivolgersi ai medici di famiglia, affinchè facciano da filtro rispetto all’ ospedale, tenendo le relazioni con gli ammalati , consigliando la cura e eventualmente disponendo il ricorso in ospedale. Riportiamo qui una nota redatta ai primi giorni del virus : https://www.talentilucani.it/lassessore-leone-cominci-dalla-prima-linea-la-medicina-di-base/  Solo che la prima linea non ha funzionato proprio per colpa dell’assessore che non solo non ha mai ricevuto i medici di famiglia che da tempo chiedevano di essere ascoltati, ma non li ha minimamente dotati di quelle attrezzature di salvaguardia che potessero consentire loro di lavorare con minori preoccupazioni di contagio. A questo si aggiunga ordinanze confuse e contradditorie che da un lato hanno vietato, giustamente, agli ammalati di recarsi presso gli studi medici, limitandosi a contattare il medico di famiglia per telefono, dall’altro hanno dato direttamente all’utenza i numeri da chiamare in caso di necessità, con il che togliendo ai medici di famiglia , che pure conoscono le storie di salute di ognuno, il ruolo di filtro consapevole. Ora che la situazione è sfuggita di mano, e che l’assessore non è riuscito a dare una sola indicazione operativa rispetto all’attività della medicina di famiglia ( non una riunione, non una ordinanza)  arriva da un componente irresponsabile del Governo Bardi  la denuncia di  diserzione di una categoria che dal primo momento ha cercato di fare il suo mestiere al meglio. E la fa, questa denuncia, in un momento in cui ci sarebbe bisogno di chiamare tutti alla collaborazione e di non giocare a scaricarsi le colpe. Se questo non è un problema per Bardi ,vuol dire che siamo messi davvero male e che dobbiamo ringraziare solo la scarsa densità demografica della Basilicata se il tutto non si tramuta in una tragedia collettiva. Della politica me ne frego, ma non posso non rilevare che ho conosciuto uomini di destra che in questa situazione di emergenza avrebbero costituito un valore aggiunto, a cominciare da Cannizzaro . Comunque ,se si va di questo passo, qualcuno dovrà rispondere ai lucani, alla fine della fiera.  rocco rosa

 

 

 

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento