Carabinieri fedeli nei secoli da 205 anni

0

Si è svolta nella Caserma M.O.V.M Magg. Rocco Lazazzera, sede del comando Provinciale dell’Arma, in via Dante, alla presenza di autorità civili, militari, ecclesiastiche, rappresentanti delle diverse Sezioni dell’Ass. Nazionale Carabinieri, familiari delle Vittime e i familiari dei militari impegnati nella solenne cerimonia e tutti i sindaci della Provincia di Matera la solenne cerimonia per i 205 anni di vita dell’Arma dei Carabinieri che, da oltre due secoli, è vicino alla gente con impegno, passione, dedizione al servizio e spirito di abnegazione.

Fedeli nei secoli all’Italia, alla Costituzione e ai valori della nostra democrazia, soprattutto in difesa delle Istituzioni e dei cittadini. Un presidio di sicurezza per il territorio e per i cittadini protetti e assicurati da militari “impegnati per assicurare la sicurezza altrui rinunciando a volte alla propria vita privata, senza orari, anche se non in servizio”. E’ questa la sintesi valoriale dei Carabinieri, ricordata anche nella lettura del messaggio augurale del Presidente della Repubblica e del Comandante Generale dell’Arma, Generale di Corpo d’Armata Giovanni Nistri.
Al Tenente Colonnello Samuele Sighinolfi è toccato il compito di tracciare un breve e sintetico consuntivo delle attività svolte dall’Arma dei Carabinieri nella provincia di Matera soprattutto ad opera dei Reparti Territoriali, dei Comandi per la Tutela Forestale, Ambientale ed Agroalimentare e di quelli dell’Organizzazione Speciale: il Raggruppamento Operativo Speciale, il Nucleo Ispettorato del Lavoro, il Nucleo Antifrodi Carabinieri e il Nucleo Tutela del Patrimonio Culturale.

Nel corso della cerimonia sono stati conferiti gli encomi per le attività svolte dai singoli militari.

Encomio Solenne del Comandante Unità Forestali Ambientali Agroalimentari Carabinieri concesso al
Maresciallo Ordinario Ruolo Forestale Michele COSOLA, in servizio presso il Gruppo Carabinieri Forestale di Matera, per aver mostrato “spiccate qualità professionali e non comune determinazione, nonché per lo spirito d’iniziativa dimostrato, allorquando, libero dal servizio, in ore notturne e in zona isolata, impediva che fosse commessa una violenza carnale o lesioni fisiche da parte di uno schizofrenico in danno di un disabile”:

Encomio Semplice del Comandante della Legione Carabinieri Campania concesso al
Maggiore Erich FASOLINO, Comandante del Nucleo Investigativo di Matera, per aver “evidenziato uno spiccato acume investigativo ed elevata professionalità, conclusa con l’esecuzione di un provvedimento restrittivo nei confronti di 15 affiliati a clan camorristici”

Encomio Semplice del Comandante della Legione Carabinieri Calabria concesso al
Cap. Massimo CIPOLLA, Comandante della Compagnia di Pisticci, per aver mostrato “elevata professionalità, non comune senso del dovere e spiccato acume investigativo conclusosi con l’arresto di 9 persone ed il sequestro di 1,5 Kg di sostanze stupefacenti, armi da fuoco e banconote contraffatte”.

Encomio semplice del Comandante della Legione Carabinieri Basilicata concesso a:
Vice Brigadiere Giuseppe GALANTE; Appuntato Scelto Qualifica Speciale Cosimo LAMARINA,
in servizio al Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Policoro, per aver evidenziato “elevata professionalità e spiccata iniziativa sfondando una porta d’ingresso di un’abitazione dove una donna aveva segnalato di essere stata segregata ed aggredita dal convivente traendo in arresto il responsabile”.

Encomio semplice collettivo del Comandante della Legione Carabinieri Basilicata concesso ai reparti del Nucleo Investigativo, Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Matera, Stazione di Montescaglioso, per “l’altissimo senso del dovere e spiccata professionalità di tutti i suoi componenti nelle attività investigative conseguenti ad un omicidio operato con modalità cruente, conclusosi con l’arresto di due persone”.

Giuseppe Digilio

 

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Lascia un Commento