CONCORSI ALLA REGIONE. SPERIAMO CHE SIA LA (S)VOLTA BUONA

0

Il presidente Bardi esulta, a ragione, sulla storica svolta nella gestione del personale regionale, prima con l’avvio della fase di stabilizzazione dei precari storici e adesso con il piano dei concorsi per le nuove assunzioni. Che non sono poche, anche se , per quanto riguarda la categoria dei dirigenti, sempre in numero notevolmente inferiore rispetto alle necessità. La ricognizione dei fabbisogni nel triennio 2020/21 e 22 porta a dare speranze ai tanti giovani in attesa di concorsi e a tante professionalità che, vivendo fuori, ambiscono a tornare in basilicata. La fascia dei funzionari regionali laureati viene notevolmente potenziata sia con la stabilizzazione di 118 unità, sia con assunzioni di nuove professionalità per figure con un know how mancanti. Risolvendo uno spinoso braccio di ferro con la Corte dei Conti, che aveva denunziato più volte il non rispetto dei vincoli finanziari e legislativi sulla gestione del personale ( emblematica la scelta di prolungare i dirigenti esterni oltre il limite quinquennale fissato dalla legge) l’Amministrazione Bardi finalmente prende di petto il tema dei concorsi,. Chiudendo una stagione che per trent’anni ha preferito l’assunzione attraverso porte secondarie che aggiravano l’ingresso principale del concorso, come vuole la legge. Dato atto di questa svolta, rimangono però le incognite su come verrà portata avanti questa nuova fase assunzionale: se cioè si sceglierà veramente il portone d’ingresso principale facendo i concorsi aperti a tutti, con le riserve che toccano agli interni, o se si indulge anche questa volta a meccanismi che sono assentiti dalla legge ma che dovrebbero operare non come norma ordinaria ma come fatto eccezionale in relazione a singole esigenze specifiche. E tanto per non parlare in astratto, il riferimento è alle assunzioni dei dirigenti. Premesso che fino al 2022 (compreso ) se ne possono prendere 22 che andrebbero ad aggiungersi ai diciotto che a quella data sono ancora in organico, il primo problema è che la riserva del 10 per cento da assumere dall’esterno va calcolata sull’organico effettivo esistente (40) e non su quello teorico (78), sbarrando cioè la strada ad interpretazioni estensive che non rispettano il rapporto reale. Questo perché l’allargamento della base concorsuale consentirebbe finalmente l’attivazione di quel famoso e mai usato ascensore professionale, che vede i funzionari in possesso di laurea e di esperienze in condizione di partecipare alla riserva dei posti. Più posti sono messi a concorso, più funziona l’ascensore, con notevole beneficio di quelle professionalità interne che sono arrivate a fine carriera senza vedere lo straccio di un avanzamento meritocratico. A questo obiettivo, di allargare la platea dei concorrenti, deve essere sacrificato anche l’altro meccanismo di aggiramento dei concorsi, attraverso lo scorrimento di graduatorie esistenti in altri enti. C’è al Comune di Pinco Pallino un idoneo che ha una bella faccia, e lo prendiamo da lì, diminuendo il numero delle assunzioni esterne . Ecco, per concludere, è sicuramente una bella cosa che il presidente Bardi abbia sbloccato questa situazione. Ma faccia in modo da non rovinare il tutto con l’uso di meccanismi che hanno di fatto depresso la meritocrazia interna , deluso gli aspiranti esterni e privilegiato gli amici degli amici, pescando fior da fiore in questa o quella lista degli idonei. Sarà pure la legge a consentirlo, ma non è comunque un atto di amministrazione trasparente. Qui si vede se l’annunciato rinnovamento nei metodi e nella serietà di gestione avviene nei fatti e non a parole. Rocco Rosa

QUADRO FINALE DI SINTESI TIPOLOGIA 2021 2022 2023 TOTALE
DIRIGENTI 10 7 5 22
CAT. D esterni 32 59 12 103
CAT. D stabilizzazioni partime art. 20 c. 2 D.lgs 75/2017 112 6 0 118
CAT. D progressioni verticali (30% 2021 2022, 50% 2023) 10 18 6 34
CAT. C esterni 10 19 3 32
CAT. B/C stabilizzazioni partime art. 20 c. 1 D.lgs 75/2017 2 0 0 2
CAT. C stabilizzazioni partime art. 20 c. 2 D.lgs 75/2017 0 5 0 5
CAT. C progressioni verticali (30% 2021 2022, 50% 2023) 3 6 2 11
TRASFORMAZIONE DA PARTIME A FULLTIME 12 10 0 22
Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi