CONTINUA IL GEMELLAGGIO POTENZA – PIACENZA IN ONORE DI SAN GERARDO

0

di ROCCO PESARINI

 

 

Il 25 e il 26 settembre una delegazione potentina, costituita da rappresentanti dell’Associazione San Gerardo La Porta, da Don Gerardo Lasalvia in rappresentanza della curia potentina e dall’assessore alla cultura Stefania D’Ottavio in rappresentanza del Comune di Potenza, si è recata a Piacenza in occasione di Santa Giustina Patrona di Piacenza.

Accompagnati dalla sacra reliquia del braccio di San Gerardo ed ospiti del vescovo di Piacenza, l’evento ha rappresentato un’altra occasione, dopo la visita del vescovo piacentino al nostro San Gerardo in onore del nono centenario della morte nel 2019, per rinsaldare il rapporto tra due comunità e due città unite, appunto, dalla figura santa e carismatica di Gerardo De La Porta che, nato appunto nella città emiliana, fu poi vescovo della nostra città fino al 1119, prima di morire ed esser dichiarato a furor di popolo Santo e Patrono di Potenza.

Due giorni di eventi e funzioni religiose dedicate ai Santi Giustina e Gerardo con una mostra fotografica curata ed allestita dalla nostra Curia e da un concerto organizzato da quella piacentina.

Da potentino e da devoto del nostro Santo Patrono, mi auguro che, sia da un punto di vista religioso che per il senso di appartenenza ad una comunità, quest’altra significativa esperienza possa rappresentare una concretizzazione sempre più compiuta del culto e della devozione in onore del nostro Gerardo, della sua storia e di ciò che Egli ha rappresentato e rappresenta per la nostra città.

Soprattutto in vista del prossimo 30 ottobre, vera festa liturgica del nostro Patrono, festa purtroppo ancora troppo ingiustamente snobbata da una parte dei potentini.

Festa che, come associazione San Gerardo La Porta, di concerto con la Curia potentina, stiamo appunto valorizzando con tutte le nostre energie da ormai diversi anni.

Come sempre, W San Gerardo.

Condividi

Sull' Autore

Rocco Pesarini

Rispondi