DEMOCRAZIA MALATA

0

ANNA SCARNATO

editoriale

Qualsiasi curiosità possa essere accesa dalla conoscenza di un luogo, di un popolo, della sua storia, darà sempre i suoi frutti in termini di opportunità di sviluppo della stessa e di dinamismo di pensiero.

Ed è così che ripensando alla vita, al pensiero di Pitagora, l’organizzazione della sua scuola che fondò in ultimo suo approdo a Metaponto di Bernalda sulla costa jonica, pur ricucendo stralci di fonti non sempre concordanti, si colgono idee, pensieri e comportamenti che il tempo antico riporta fino ad oggi e che si scoprono parte di noi, uomini abitanti di queste terre e di questo tempo che, invece, ci percepiamo innovativi e non conservatori, creatori di modelli nuovi di governance, di filosofia della vita ispirata a concetti di anticonformismo, disponibilità all’altro, trasparenza di pensiero e azione.   E invece sbrigliando un po’ l’immaginazione, l’ironia   combinata all’intuito, alla ricerca delle radici del nostro essere appartenenti a questo territorio,  non si può fare a meno di essere orgogliosi di aver ospitato Pitagora, matematico, filosofo, politico, astrofisico, come anche di notare che la sua corrente filosofica qualche effetto o traccia, forse, ha lasciato a condizionare  una tipologia di governanti di oggi che, ispirati dal suo insegnamento fanno dell’esotericità pitagorica(conoscenze riservate ad una cerchia di persone e pertanto segrete) uno stile politico-amministrativo. Si rivolgono, così, solo agli appartenenti al loro  entourage, trascurando il vasto popolo rimanente che non sa con precisione  o conosce quale direzione il governo della cosa pubblica sta prendendo.  Si dice che gli stessi antichi e contemporanei ai Pitagorici non sapessero quale fosse la loro teoria filosofica. E le loro parole erano dogma, non contestabili o modificabili.

Oggi il popolo più vasto non sa, al pari degli “Acusmatici” (discepoli di Pitagora ma solo “uditori” di precetti e regole sommarie) quale è il progetto per la ripresa del Paese o della Regione o del Comune. Quali obiettivi, quali strategie, quali tempi. Cambiano le persone , ma il sistema democratico entra sempre di più in sofferenza, con minoranze che vengono snobbate, con una informazione ai cittadini sempre confortante ed edulcorata, come se si parlasse ai bambini, con una sostanziale e ricorrente mancanza di ascolto della gente, e sopratutto con ancoraggi ideologici che denotano solo come prima dei problemi da affrontare ci sono le posizioni politiche da difendere ad oltranza ed a tutti i costi, anche quello di non fare gli interessi della Comunità di riferimento. Altro che modernità!.

                                                        

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi