I RISTORANTI RIAPRONO ALL’APERTO. MA IL COMUNE TACE SULLA COSAP

0

In vista delle riaperture, seppur parziali, che potrebbero riguardare anche i bar ed i ristoranti della nostra città, torna prepotentemente d’attualità la vicenda della concessione degli spazi pubblici all’esterno dei locali e soprattutto l’esenzione dal pagamento della Cosap.
L’argomento è stato affrontato in commissione già da tempo ed è stata richiesta all’amministrazione(anche da parte di esponenti della maggioranza)  un’attenzione particolare   nell’interesse dei commercianti e ristoratori di questa città. Nonostante questo, purtroppo siamo costretti a registrare uno stallo preoccupante, soprattutto in vista dell’entrata in vigore delle nuove misure previste dal governo. E’ l’amara constatazione che i consiglieri di centrosinistra fanno rispetto alla inazione del governo municipale che pure era stato sollecitato per tempo ad agire per agevolare l’uso gratuito di spazi all’aperto. Ora, alla vigilia della tanto auspicata apertura, dicono i consiglieri di opposizione- ristoratori e gli esercenti  brancolano nel buio ed avrebbero bisogno quantomeno di un segnale concreto di vicinanza da parte dell’amministrazione comunale. E’ opportuno ricordare, in questo senso, che  il centrosinistra, già dallo scorso anno presentò alcune proposte che andavano nella direzione di quanto concordato dal governo e dall’ANCI sull’eliminazione della tassa d’occupazione del suolo pubblico.

Altro tema importante sul quale sarebbe necessario agire in fretta è quello del cosiddetto “Regolamento Emergenziale”. Lo scorso anno, su proposta dell’opposizione, gli uffici amministrativi del comune recepirono la possibilità di adottare normative ad hoc che consentissero di sburocratizzare e rendere maggiormente “agile” il percorso delle riaperture.
Il problema è che le regole furono redatte a stagione estiva oramai conclusa scontando un notevole e colpevole ritardo.
 Tutto ciò premesso, in questa occasione sarebbe fortemente consigliabile accelerare il dibattito ed arrivare velocemente ad una conclusione in commissione, potendo offrire agli esercenti regole chiare ed inequivocabili (e soprattutto in tempo utile – il 26 Aprile è oramai alle porte). 
In ultimo, le condizioni climatiche del nostro contesto cittadino potrebbero rendere complicato il servizio di ristorazione all’aperto (almeno nella prima fase). Per questa ragione auspichiamo che l’amministrazione possa impegnarsi per trovare delle soluzioni che consentano le riaperture in totale sicurezza. 
C’è bisogno di agire in fretta, la giunta comunale si adoperi per trovare soluzioni concrete.

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi