I TURISTI STIANO TRANQUILLI, LA BOMBA D’ACQUA NON HA CREATO DANNI A MATERA

0

«Vogliamo lanciare un messaggio positivo e rasserenare gli animi di chi vorrebbe venire nella città dei Sassi
e nella provincia materana. Nelle ultime ore i video e le notizie circolate sui social hanno allarmato i turisti e
i visitatori, i quali ora magari potrebbero tentennare nel raggiungere la Capitale Europea della Cultura per il
2019. Noi ci teniamo a ribadire che Matera è una città sicura e non c’è alcun pericolo di nubifragio o
allagamenti». È quanto dichiara Michele Martulli, delegato del Sindacato Provinciale Operatori Turistici
della “Confcommercio-Imprese per l’Italia – della provincia di Matera”. «La violenta pioggia che si è abbattuta lo scorso 2 giugno, come dimostrano anche gli stessi video pubblicati, è stata scaricata nel nostro torrente Gravina, così come da sempre succede grazie alle caratteristiche della città (i Grabiglioni dei Sassi). Pertanto, terminato l’evento atmosferico, tutto è tornato velocemente alla normalità, senza grossi danni e disagi. Nessun pericolo, dunque, per i turisti che poi hanno subito approfittato per visitare le peculiarità materane», aggiunge Martulli. «Invitiamo, quindi, a scegliere Matera come meta dei prossimi viaggi, in quanto, è una città dal patrimonio inestimabile di ricchezze naturali, culturali, paesaggistiche, architettoniche, ma soprattutto è una città sicura da poter visitare con tutta la famiglia. Gli addetti ai lavori, con la loro gentilezza e professionalità, sapranno accogliervi e farvi vivere un’esperienza indimenticabile», conclude il delegato del Sindacato Provinciale Operatori Turistici della “Confcommercio-Imprese per l’Italia – della provincia di Matera.

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi