IL FERMENTO DEL CENTRO PORTA NUVOLE PER BARDI

0

Ci troviamo in uno scenario politico regionale che è simile ad un castello di sabbia crollato  e che abbisogna di cure e di pazienza per essere rifatto. L’idea è di rifarlo meglio di prima,  aggiustando alcune torri sottodimensionate rispetto ad altre. Ma il rischio che  le onde di un mare agitato si prendano la spiaggia, impedendo qualsiasi sforzo di  ricostruzione. L’onda che ha distrutto il manufatto esistente è di Forza Italia , con le dimissioni di Cupparo, date per ragioni di opportunità , ma col recondito pensiero di avere mani libere portando tutto il suo peso e quello della sua corrente nella contesa regionale  nella quale il coordinatore Moles ha dimostrato di non saper esercitare un ruolo determinante e pari al peso elettorale uscito dalle urne. Si pretende un partito non tanto interessato  alle conquiste di vertice ma al consenso della base e qui, ad eccezione di qualcuno che si muove sul territorio, c’è una forte carenza di iniziativa e di presenza. Na  scrutando il mare ad una certa distanza, si scopre che si sta preparando, per una serie di cause, un’onda più alta delle altre e che rischia di cambiare completamente lo scenario esistente. L?onda si chiama voglia di centro, un tentativo di chiamare a raccolta il popolo moderato della basilicata, mettendo insieme  una formazione in grado di lavorare per due anni ad un progetto di ripristino di una maggioranza di centro, che non abbia bisogno né dell’estrema destra, né dell’estrema sinistra. Una sorta di prova di laboratorio che potrebbe servire anche come esempio a livello nazionale e che metterebbe insieme parte di Forza Italia, ,Italia Viva , il gruppo di Idea, fino ad arrivare alle componenti civiche e con un tentativo di coinvolgere anche i verdi. Anche se può sembrare velleitario, il progetto ha la possibilità di arrivare in porto, che molti individuano in quello di Genova, con Toti da sponsor nazionale. Voci autorevoli dicono che ci stia lavorando Nicola Benedetto  i cui contatti finora con le forze moderate sono stati positivi. Ma tutti convergono sul fatto che c’è bisogno di un leader, uno capace di bucare lo schermo, di lavorare sui territori e di convincere che questo  mettere insieme esperienze diverse significa non fare una operazione di vertice, per accontentare questo e quello, ma una operazione di base per ridare unna prospettiva ad un popolo di centro diviso e smarrito.  

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi