IL MINISTRO GARAVAGLIA IN BASILICATA: L’ITALIA SFRUTTI MEGLIO IL CICLOTURISMO

0

Lidia Lavecchia

“L’Italia è un Paese bellissimo e ha una potenzialità da sfruttare ancora in maniera migliore: quella del cicloturismo”: Afferma a Craco (Matera), il Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, rispondendo ai giornalisti a margine di un’iniziativa organizzata per l’Oscar del cicloturismo.
“In Germania” ha poi ricordato Garavaglia, in sella a una bici “il cicloturismo vale 20 miliardi di euro, in Italia solo cinque.”

Noi lucani, dobbiamo ammetterlo, pur avendo paesaggi fantastici e un clima meraviglioso, che consente di andare in bicicletta (quasi) tutto l’anno, abbiamo ancora la possibilità di sviluppare molto questo settore.

Non possiamo dimenticare, infatti, che la Basilicata, con i suoi parchi nazionali e regionali, con le riserve naturalistiche, i laghi e i suoi borghi caratteristici e accoglienti, si presta molto bene al cicloturismo, settore in forte crescita e da promuovere anche per le potenziali ricadute economiche e occupazionali che può favorire sul territorio, dal momento che ogni anno in Italia i turisti che scelgono la bicicletta fanno registrare ben 55 milioni di pernottamenti e investono circa 4,6 miliardi di euro. Inoltre, oltre a rappresentare un manifesto che anticipa tanti progetti legati alla transizione ecologica, il turismo a due ruote fa parte da sempre dell’immaginario culturale e sentimentale dei lucani, come molti di noi ricordano pensando alla mobilità dei lavoratori di una volta.

“L’ambiente, nel nostro territorio, rappresenta il cuore del turismo. E come governo regionale” ha dichiarato, dopo aver portato i saluti del presidente Vito Bardi, l’assessore regionale all’Ambiente ed energia, Cosimo Latronico, intervenendo il 3 giugno scorso, all’Oscar del cicloturismo in corso a Matera, in occasione della Giornata mondiale della Bicicletta, che ha visto lo svolgersi del “Basilicata Bike Forum” accedendo i riflettori sull’economia generata dal cicloturismo nel nostro Paese e sull’importanza della vacanza in bicicletta come risorsa per i territori. Cicloturismo, Latronico: “Grande opportunità per la Basilicata”

Come ignorare, tra gli altri, la menzione speciale di Legambiente dello scorso anno alla ciclovia che dalla città di Matera conduce alle Dolomiti Lucane, attraversando il Parco della Murgia Materana e passando per quello di Gallipoli Cognato, assicurando l’impegno del governo regionale per incentivare e sostenere tutte le iniziative orientate al turismo sostenibile.

Sappiamo, dalle note degli addetti ai lavori, che si sta lavorando alacremente anche alla valorizzazione dei nostri borghi, attraverso i fondi del PNRR e con risorse proprie dell’ente, come è avvenuto nei giorni scorsi con l’individuazione di strumenti per promuovere Irsina, Aliano, Colobraro, Rotonda, i laghi di Monticchio.

Il sentiero dunque sembra segnato per queste preziose “vie verdi”: ora serve solo il coraggio e l’impegno di continuare ad adoperarsi per accompagnare sempre più visitatori alla scoperta della cultura, dei paesaggi e delle bontà enogastronomiche dei 131 Comuni lucani.

LIDIA LAVECCHIA

 

Condividi

Sull' Autore

Lidia Lavecchia

Rispondi