Intervista abbastanza semiseria a Zio Vito su BasenDo, EvenDi, CenDro Storico e vita vissuta Putenzes’

0

di ROCCO PESARINI

 

 

Zio Vito buongiorno e buon lunedì!

Buongiorno a Voi, chiaramenDe

Zio Vito, come le pare questa estate putenzes’ ricca di evenDi e “movida” in ogni dove?

Per gli evenDi effettivamente ce ne sono tanti. Anche prima non mancavano, bisognava solo andarci . Per la Movida, beh zio Vito si muove ancora abbastandemente bene con Irina, la mia badamante Diciamo che ben vengano tutti coloro che organizzano qualcosa per movimentare la città, ma come dicevo prima, nessuno ha scoperto l’acqua calda e non vorrei che si confondesse la “cultura” con i “panini”. Comunque tutto ciò che sta accadendo nella nostra città è molto bello, purchè fatto nel rispetto delle regole: se così è sono contentissimo. Sono nate un sacco di polemiche “Basento sì, Basento no”. Io dico sì se è tutto in regola, no secco se non lo è… è molto semplice la questione!

C’è già stato a spasso o a divertirsi al Parco Fluviale del Basento?

Ci sono stato soltanto ieri sera e a parte duo zoccole, e non mi riferisco quelle in verticale, la serata è stata bellissima

Erano due zoccole orizzontali allora.

Esatto. Che poi dico io, quella è zona loro, siamo noi che andiamo a trovarle. Ci sono migliaia di giovani e meno giovani che la sera vanno lì per divertirsi.

In città, il nuovo sconDro infatti è tra quelli che fanno polemiche sulle novità del momenDo e quelli che rispondono “SemBre i soliti disfattisti siete.. na vota ca fann’ qualcos’ a Putenz!’”

Se ci sono queste fazioni, se c’è gente che si scontra sui social parlando senza sapere, perchè la politica non fa da paciere, e soprattutto non fa chiarezza una volta per tutte? E non quando la stagione è terminata ma adesso?

Lei a riguardo in che posizione si mette…ops che posizione assume in merito?

La mia posizione? Semb a spond d’ motocarro.

E che penZa dei politici putenzes?

La buona politica non è solo tagliare l’erba mai tagliata prima. Credo che quello sia un dovere e sono contento che si faccia. Però dico che ciò che conta è impegnarsi da subito nella risoluzione di problemi che assillano non solo la nostra città ma l’intera regione da anni. Quindi auspico che, sia a livello regionale che cittadino, i nuovi arrivati si diano da fare per migliorare la vivibilità della nostra terra con un pensiero maggiore vada ai giovani lucani. Stiamo vivendo da un pò di anni la nuova emigrazione, prima si partiva con la valigia di cartone e lo spago intorno e tanta ignoranza pura, adesso si parte con un bagaglio culturale grandissimo, il trolley e la “laura” piegata per bene, purtroppo

Però non mi piace che molti dirigenti non lucani vengano qui ad imbrogliare le acque senza avere le conoscenze culturali della nostra terra, una terra che non hanno mai conosciuto, nemmeno studiando la geografia

Come risolverebbe la questione Zio Vito coadiuvato da Irina?

Se ci sono delle regola ritengo che vadano rispettate. Non si possono fare differenze. Se controllano un gruppo in una qualsia parte della città che sfora la mezzanotte, applicando verbali e sanzioni pecuniari, è giusto che mi controllino anche chi sfora le 4 del mattino. O si fa così oppure si decide di cambiare le regole.

Si potrebbe quindi organizzare una riunione pacifica con le varie associazioni di categoria, fra commercianti, artigiani, artisti e semplici cittadini e parlare di tutto ciò. Ma credo che adesso, in questo frangente vacanziero, la politica sia impegnata in altri “lidi”.

Dall’alto della sua esperienza, cosa ne pensa di quelli che oggi si stupiscono tanto della vivacità e della vitalità potentina?

La gente non è mai contenta in generale: fa freddo? Maronna chi fredd quand arriva u cald, fa caldo? Mamma chi cazz d’ cav’r ma quann chiuv, piove? E chi cuglia, chiuv senb

I famosi polemisti putenzes’?

No no, questi sono i famosi professori, i prov’ssor du cazz (PERSONA CHE CON LINGUAGGIO FORBITO E FARE SACCENTE, HA DA REPLICARE IN OGNI CIRCOSTANZA, NdA per chi non bazzica Putenz’)

E sul Centro Storico qualcosa la vogliamo dire?

Il centro storico? Dire che il centro storico è morto o sta morendo per i parcheggi e per la ZTL mi sembra esagerato. Il centro storico sta già in come da prima che si prendessero certi provvedimenti

Certo è anche vero che pagare un parcheggio più di Torino zona centralissima è assurdo (ad esempio d’estate per un mese il comune di Torino, per incentivare il turismo, non fa pagare la sosta in zona centralissima ho prova documentata!).

Io dico che hanno sbagliato a fare le strisce blu, con questi prezzi le strisce dovrebbero essere quantomeno di oro massiccio!

Soluzioni per il centro storico quindi Zio Vito?

Mmmmm difficile da dire, ci sono una serie di cose da valutare, l’accessibilità da migliorare, con i mezzi che non ci sono e se ci sono funzionano non male, malissimo. Come dicevo i fitti dei locali, rivedere il problema costi delle soste, permessi alle attività soprattutto d’estate, organizzazione manifestazioni-eventi. La nuova amministrazione ha una bella gatta da pelare adesso. un in bocca al lupo a tutti coloro che ci metteranno la buona volontà e il cuore per migliorare l’intera nostra città

A chi chiede una scesa in campo politica di Zio Vito che rispondiamo?

Hanno provato a farmi candidare anche questa volta per il Comune ma ho rifiutato. Non sono un professionista della comicità come lo sono alcuni politici, non riesco a volta a far ridere quanto riescono loro, poi raccontare le barzellette non è come raccontare le palle!

Zio Vito grazie mille, illuminanDe come semBre. Vuol salutare qualcuno?

Un saluto generale a tutti nel classico stile di Zio Vito. A lu vostr gagliard e tost n’gasa vostra, da Greta, con Garbo. Ciao belle!

Condividi

Sull' Autore

Rocco Pesarini

Lascia un Commento