LA BASILICATA CAMBIA VOLTO

0

Il suicidio politico di Salvini ha cambiato il futuro della Basilicata facendola uscire dall’incubo in cui l’aveva cacciata con la sua crociata pro trivelle. Oggi la regione si scopre più forte e difesa , con due ministri lucani in posizione di grandi responsabilità e con la riconferma all’ambiente di  Costa che senza ombra di dubbio è il miglior Ministro che abbia mai abitato il palazzo di via Cristoforo Colombo.  Dal punto di vista ambientale ci sono adesso tutte le condizioni per poter fermare l’assalto al territorio e per poter guidare un processo di forte regolamentazione delle attività in atto, senza nessuna sottovalutazione dei problemi e senza nessuna indulgenza verso la controparte. In questo senso, il potere regionale , che da Salvini aveva preso in prestito il caschetto giallo, si vede enormemente ridimensionato nel suo ruolo di interlocutore unico delle compagnie petrolifere e quasi messo sotto tutela da un Governo che nasce dichiaratamente con una visione ambientalista e di sviluppo sostenibile. E’ dunque prevedibile che i due Ministri lucani si adoperino perché il confronto sulle trattative che si aprono per il rinnovo abbiano un terzo autorevole interlocutore nel governo nazionale.  La sanità in mano a Roberto Speranza spazza via il pericolo di un settore a due velocità, così come il progetto di autonomia differenziata stava per realizzare e sostanzialmente mette anche sotto osservazione la conduzione del settore in Basilicata. Così come , con la Lamorgese,  finisce questo  scimmiottamento dei comportamenti salviniani contro i migranti, riproponendo quel modello di civiltà che in Basilicata era stato creato , con  l’accoglienza diffusa e i progetti dei mestieri e dei lavori di pubblica utilità. Insomma , qui in basilicata, più che altrove, questo cambio di scenario è tutt’uno con un cambio di rotta sulle politiche di sviluppo. Non c’è dubbio che la nuova maggioranza alla regione trova da oggi un contropotere che si farà sentire.  Dal punto di vista politico, poi , questa nomina di Speranza segna un vero terremoto nel pd lucano , tale da cambiare la geografia politica regionale. Avremo modo di parlarne, per ora ci basta sottolineare il paradosso di un esponente che ha lasciato il Pd per Renzi e si trova Ministro grazie a Renzi. Rocco Rosa

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento