LA BRACCIANTE AGRICOLA E I RUTTATORI D’ODIO

0

di ROCCO PESARINI

 

 

 

Gentile Signora Teresa Bellanova,

i ben informati mi dicono che l’hanno nominata Ministro dell’Agricoltura nel governo appena formato di colore giallorosso (e per me, che un tempo ero romanista, potrebbe essere già questo motivo di gioia).

Non so se sarà o meno un buon governo, non so se lei sarà o meno un buon ministro (qualcuno potrebbe accusarmi di non sapere nulla… in effetti potrebbe aver ragione)

Ho però notato che i Ruttatori d’Odio sono tornati al lavoro.

Chi sono i Ruttatori d’Odio?

Quelli che quando una persona non segue il loro pensiero, la loro moda ideologica, le loro idee su questo o quel tema, quando una persona “osa” ragionare con la propria testa non seguendo ciò che il pastore o il capo – gregge dice di pensare, dire e diffondere, partono con invettive, offese e ingiurie cariche di livore e malignità.

Sottolineo che è LEGITTIMO arrabbiarsi perché si pensa che un Ministero debba esser ricoperto da una persona con un titolo di studio adeguato ad un Ministero (ma a tal proposito, se si ritiene, che un titolo adeguato ad un Ministero debba e possa essere almeno il possesso di UNA LAUREA, moltissimi politici, semplici diplomati, farebbero bene a cercarsi na “fatica seria” allora).

Ma i Ruttatori d’Odio ovviamente non si fermano a manifestare una loro legittima, condivisibile o meno, opinione ma picchiano di brutto, cercando di denigrare, di offendere, di distruggere umanamente l’obiettivo dei loro “peti orali”.

Ho letto qui e li i “capi d’imputazione” a suo carico.

Ma posso serenamente consigliarle, se la colpa è avere la terza media, se la colpa è essere stata una bracciante agricola, se la colpa è esser stata una sindacalista, se la colpa è non essere avvenente, se la colpa è esser grassa, se la colpa è essere di sinistra, se la colpa è aver deciso di iscriversi ad un partito quale che sia, se la colpa è essere donna, beh, se queste sono le colpe dei  Ruttatori d’Odio, con tutto il rispetto, se ne fotta. E se ne fotta altamente (se poi ci azzoppa pure qualche querela avrà il mio totale sostegno)

Uno che è solo capace di odiare oltre ad essere odioso (scusi il gioco di parole su ODIO, una parola che ODIO) è soprattutto utile come un refrigeratore al Polo Nord: non serve a una beneamata MINCHIA (scusi il sicilianismo).

Detto questo, le auguro buon lavoro.

Condividi

Sull' Autore

Rocco Pesarini

Lascia un Commento