LA FELICITA’ SECONDO NIETZSCHE SVELATA IN UN LIBRO DI UNA GIOVANE FILOSOFA LUCANA

0
Come raggiungere la consapevolezza di sé e sviluppare al meglio la propria personalità? Sono questi alcuni dei temi chiave intorno a cui si sviluppa il libro Nietzsche: filosofo della libertà, pubblicato recentemente per le Edizioni ETS di Pisa dalla giovane filosofa Laura Langone, originaria di Savoia di Lucania e ricercatrice nella prestigiosa Università di Cambridge in Gran Bretagna. 
Nell’interpretazione di Langone, Nietzsche propone una rivoluzionaria teoria della conoscenza di sé e del mondo, la quale promette di liberarci dalle influenze della società, consentendoci di utilizzare in maniera consapevole il nostro tempo e trarre il massimo di ricchezza dalla vita. Secondo Nietzsche, nella nostra vita di tutti i giorni, noi parliamo un certo linguaggio e ci comportiamo in un determinato modo, perché ripetiamo schemi mentali che ci sono stati inconsciamente inculcati dall’ambiente in cui siamo immersi.
Sotto le spoglie del profeta Zarathustra, Nietzsche indica all’uomo la via che deve percorrere per raggiungere la consapevolezza di sé ed esprimere al meglio le potenzialità del suo essere. Per attraversare questa via, l’uomo dovrà essere disposto a mettere in discussione quella che crede sia la sua identità, abbracciando diverse trasformazioni di sé, fino ad accogliere la necessità della sofferenza. Solamente liberando tutte le sue possibilità d’essere, potrà finalmente condurre una vita felice.
Concetti chiave della nuova teoria della conoscenza che secondo Langone costituiscono il nucleo della teoria nietzschiana della libertà sono l’eterno ritorno e il superuomo, concetti fondamentali della filosofia di Nietzsche reinterpretati in maniera del tutto innovativa dalla giovane filosofa lucana. Il punto di vista di Langone si contrappone a quello del celebre filosofo tedesco Martin Heidegger, secondo il quale il superuomo è l’uomo che si serve della tecnologia per piegare la natura al suo volere. Per Langone, al contrario, il superuomo è il filosofo che mette in pratica la nuova teoria della conoscenza, la quale, incentrata sulla teoria dell’eterno ritorno, si pone in antitesi alla teoria della conoscenza classica che ha imperato nel corso della storia della filosofia. 
Viviamo in un’epoca dove le persone, sentendosi sempre più spaesate a causa della mancanza di stabili punti di riferimento, si rifugiano in sé stesse, subiscono il mondo, ne hanno paura. Laura Langone, per contro, illustra come la filosofia di Nietzsche combatta invece la visione negativa del mondo e ne faccia non il luogo da cui fuggire ma il luogo da cui trarre il massimo di ricchezza per la nostra vita. ROCCO ROSA
Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Rispondi