LAVELLO, PIGNOLA E TRICARICO , LA VITTORIA DELLA SERIETA’

0

Nei tre Comuni più grandi di queste elezioni amministrative in Basilicata, ha vinto la serietà della politica , quella di persone che sanno stare vicino alla gente, che sanno difendere il proprio territorio e sanno amministrarlo quando sono chiamati a farlo. Tre persone diverse , di provenienza diversa, ma che stanno insieme per merito e,  pur in tempi così anomali, riescono ad avere la meglio sulla protesta, sulla voglia di cambiamento, sul muoia Sansone con tutti i filistei. Antonio Melfi, torturato da una vicenda giudiziaria dove i confini tra la giustizia e l’accanimento giudiziario erano diventati invisibili è stato rimesso al suo posto di Sindaco dalla volontà del popolo che in lui si riconosce e in lui riconosce la capacità di rappresentarlo. Le sue battaglie Tricarico sono note da quando , prima Sindaco, poi consigliere regionale, ha portato all’attenzione problemi  annosi, dalla viabilità, alla scuola alla cultura, che a Tricarico avuto sempre espressioni alte. Sabino Altobello è stato un uomo di sinistra ma che ha privilegiato sempre la mediazione, il dialogo rispetto alle chiusure di certa casta. Ha calcato con onore le scene regionali, per poi preferire tornare alla sua Lavello, di cui più che rappresentante è un vero servitore. E poi Ferretti, silenzioso ma presente, fattivo nelle politiche di miglioramento dei servizi, poco incline ai riflettori ma sempre presente in tutte le situazioni in cui si richiedeva una decisione. Insomma è la vittoria delle persone per bene, di quelle che interpretano il loro ruolo con senso di umiltà e di responsabilità, lontani dai cicalecci pseudo politici e anche lontani  da ambizioni di carriera che non siano quelli di onorare il mandato della gente. Non voglio dire che il loro successo non sia dovuto anche alla partecipazione delle forze politiche che hanno portato queste persone alla vittoria, voglio dire semplicemente che l’immagine che hanno saputo fornire alle rispettive comunità è stata sempre convincente ed è la vera chiave del loro successo.  Basta con queste pippe parlanti che sul campo mettono solo la bocca , occorre gente che ci metta il sentimento, i valori e la capacità operativa. rocco rosa

Condividi

Sull' Autore

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa
Online dal 22 Gennaio 2016
Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall’agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line ” talenti lucani”, una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell’opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.


Lascia un Commento