LE INCOGNITE DEL 30 APRILE IN BASILICATA

0
rocco rosa

rocco rosa

Anche in politica ogni azione produce una reazione uguale e contraria. L’appropriazione da parte del Governatore Pittella della titolarità della bandiera renziana e la collocazione al ruolo di attori non  protagonisti di Antezza , De Filippo e Margiotta ha provocato una prima risposta al Comune di Matera dove i Pittelliani sono andati da una parte e gli antezziani col resto dall’altra. Un segnale preciso che significa dire a Pittella “dove vai se l’ombrello non ce l’hai” . Pittella complice questa nuova primavera  dice che non c’è bisogno di ombrello e che ha le spalle forti per reggere un po’ d’acqua, ma cosi’ facendo si espone ad un grosso pericolo, e che cioè il 30 aprile possa arrivare una botta di gelo. Tanti anni di osservazione politica mi hanno indotto a dare per vero cose che prima non riuscivo nemmeno a immaginare, come quello di spostare migliaia di voti dalla sera alla mattina, secondo gli ordini arrivati all’ultimo momento.  Questo a prescindere dalla ipotesi che possano entrare per la finestra  quegli elettori usciti dalla porta e che Emiliano e soprattutto Orlando stanno chiamando alla battaglia, con un appello esplicito ai Bersaniani di recitare il ruolo del figliuol prodigo con nuovo segretario pronto a riabbracciare e a  uccidere il vitello grasso. La domanda è : c’è l’interesse di questa componente politica a mobilitare la piazza per contribuire a ridimensionare Pittella?  Una univoca risposta non l’abbiamo ancora registrata nel senso che c’è chi da una parte dice “ lasciamoli a litigare tra di  loro” e chi invece dice “ il momento è buono per far saltare alcuni equilibri”. E in questo caso si guarda più alla lista Orlando che a quelle di Emiliano, appoggiando la quale significa premiare la posizione di Piero Lacorazza al cui rafforzamento non pare ci sia interesse degli altri contendenti. E allora che succede in questa settimana?: prenderà Pittella il telefono per dire agli altri renziani, a tutti o a qualcuno,  che siamo sulla stessa barca e che le incomprensioni possono risolversi  nello spazio di mezz’ora, dal momento che la lista può rappresentare anche gli altri? Oppure tirerà avanti  dicendo agli interlocutori che la battaglia va vinta con successo pieno e che chi tiene i voti ed i consensi deve usarli senza risparmio domenica prossima, assumendosi, altrimenti, la responsabilità di un risultato non entusiasmante per Renzi?. E se tira avanti, senza far squillare il telefono, è perché si sente così forte da mettere sulla bilancia il suo peso, zonale e regionale, contro quello di tre parlamentari messi assieme? Se fosse così’, il primo maggio la festa del lavoro avrà come sede ufficiale di celebrazione la piazza di Lauria:  un lavoro fatto meglio di così!!!!

Condividi

Sull' Autore

Avatar

Quotidiano Online Iscrizione al Tribunale di Potenza N. 7/2011 dir.resp.: Rocco Rosa Online dal 22 Gennaio 2016 Con alcuni miei amici, tutti rigorosamente distanti dall'agone politico, ho deciso di far rivivere il giornale on line " talenti lucani", una iniziativa che a me sta a molto a cuore perchè ha tre scopi : rafforzare il peso dell'opinione pubblica, dare una vetrina ai giovani lucani che non riescono a veicolare la propria creatività e , terzo,fare un laboratorio di giornalismo on line.

Lascia un Commento